A- A+
Milano
Belen-Moric in tribunale: prima i baci, poi le accuse
Belen Rodriguez e Nina Moric

Belen-Moric in tribunale: prima i baci, poi le accuse

Si sono salute con tanto di scambio di baci, poi i loro avvocati si sono dati battaglia in tribunale: si è svolta questa mattina l'udienza per il processo che vede Nina Moric accusata da Belen Rodriguez per diffamazione aggravata. Tre anni fa la showgirl croata, ai microfoni del programma radiofonico La Zanzara di Giuseppe Cruciani, presente in aula come teste, aveva definito l'argentina "viado" e "strega cattiva" e l'aveva accusata di comportamenti inappropriati con il figlio Carlos, nato dal matrimonio della Moric con Fabrizio Corona, poi per anni legato sentimentalmente a Belen.

"Sono accuse inaccettabili. Io mi sono sentita offesa perchè sono mamma" ed è "gravissimo" sentirsi accusare di "molestie sessuali" nei confronti di un ragazzino, ha detto Belen. L'accusa da parte della madre di Carlos nei confronti  dell'argentina era di aver girato nuda per casa davanti al ragazzino, rimasto segnato da quegli episodi. Sull'uso del termine viado, Nina Moric ha chiarito che era un riferimento al presunto abuso di chirurgia estetica da parte della Rodriguez, che si trattava di una critica e non di una offesa. Ha negato di aver parlato di "molestie sessuali" nei confronti del figlio. Prossima udienza l'11 settembre.

Tags:
nina moricbelen rodriguez








A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Siri-Raggi, Di Maio vince il piatto scoprendo così il bluff di Salvini
di Angelo Maria Perrino
Ancip. Curarsi con l'ossigeno: quando ricorrere alla medicina iperbarica - OTI
Di Maio duro ma non rompe con la Lega.Vuole far rispettare la questione morale
di Angelo Maria Perrino


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.