A- A+
Milano
Belpietro davanti al pm per il titolo "Bastardi islamici": "Il senso è chiaro"
Maurizio Belpietro ed il controverso titolo di Libero

"Bastardi islamici", Belpietro a processo per il titolo su Libero

 

"Quando abbiamo fatto quel titolo 'Bastardi islamici' per noi era scontato che ci si riferisse ai terroristi, perche' 'islamici' era aggettivo relazionale del sostantivo 'bastardi' e serviva a definire la matrice islamica degli attentati e non ho scritto, infatti, 'bastardi musulmani'". Maurizio Belpietro, attuale direttore de 'La verita'', spiega cosi' al giudice Anna Calabi il titolo apparso sul quotidiano 'Libero', all'epoca da lui diretto, il 13 novembre 2015 dopo la strage di Parigi. Belpietro e' accusato del reato di "offese a una confessione religiosa mediante vilipendio di persone", aggravate dalla finalita' di odio razziale. "La lingua italiana e' chiara - ha precisato Belpietro rispondendo al pm Piero Basilone - basta andare su google e digitare 'islamico' e si puo' leggere 'aggettivo. Il titolo scateno' polemiche "strumentali perche' si cerca di far sparire il fatto che c'e' qualcuno che ammazza in nome dell'Islam".

Belpietro: "La lingua italiana è chiara, non tutti gli islamici sono assassini"

 

A querelare Belpietro erano stati una decina di musulmani ed e' stato ammesso come parte civile il Caim, Coordinamento delle associazioni islamiche di Milano e Monza. Nel suo interrogatorio Belpietro ha detto anche che se il quotidiano avesse voluto riferirsi a tutti i musulmani e non solo ai terroristi "avremmo dovuto dire 'gli islamici sono bastardi', perche' la lingua italiana e' chiara e quando si dice 'assassini islamici' o 'kamikaze islamici' non significa certo che tutti gli islamici sono assassini o kamikaze". Si torna in aula il 4 dicembre.

Tags:
maurizio belpietroliberobastardi islamicistrage di parigi


A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Le marchette di Maurizio Martina
di Angelo Maria Perrino
L'Associazione Milano Vapore propone programmi culturali innovativi in città
di Paolo Brambilla - Trendiest
La vignetta: quelli del Pd? Bestie rare...

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.