A- A+
Milano
Bronchiettasie, presentazione della prima 
associazione di pazienti

GUARDA LE INTERVISTE VIDEO AI PROTAGONISTI DELLA GIORNATA

Incontro tra pazienti medici, istituzioni ed industria per parlare delle bronchiettasie, promosso dal prof. Stefano Aliberti. L’appuntamento si è tenuto sabato 11 maggio, dalle ore 10:00 alle ore 17:30, presso l’Aula Magna del Padiglione Mangiagalli dell’Ospedale Maggiore di Milano.Le bronchiettasie rappresentano una patologia respiratoria cronica caratterizzata da una dilatazione abnorme e permanente di parte dell’albero bronchiale nel contesto di una sindrome clinica che comprende tosse quotidiana, espettorazione mucopurulenta ed infezioni polmonari ricorrenti.

Si è trattato di un’occasione importante per confrontarsi su un tema che ha assunto un’importanza sempre maggiore. Basti pensare che un recente studio ha evidenziato come dal 2005 al 2011 è stato registrato un aumento delle ospedalizzazioni per bronchiettasie con un incremento medio del tasso per età del 2.9% annuo. Per questi motivi è ancora più importante la nascita della prima associazione di pazienti affetti da questa patologia.Durante la giornata sono stati toccati non solo i punti essenziali dalla diagnosi al trattamento delle bronchiettasie, ma sono state anche discusse tematiche di carattere organizzativo e sanitario con rappresentanti di enti istituzionali e opportunità di collaborazione tra associazioni pazienti e industrie.

Sono intervenuti, tra gli altri, Marco Giachetti, Presidente Fondazione Ca' Granda, Ospedale Maggiore Policlinico di Milano e il prof. Francesco Blasi, UOC Pneumologia, Programma Bronchiettasie.

“Per un lungo periodo di tempo le bronchiectasie erano considerate solo come una “malattia radiologica” – ha sottolineato il prof. Francesco Blasi - mentre ora sappiamo quanto sia importante dal punto di vista clinico e quanto sia debilitante per il paziente. L’incontro di sabato, mettendo a confronto autorità sanitarie e politiche, operatori sanitari, industria farmaceutica e pazienti, ha come scopo di approfondire il percorso gestionale del soggetto affetto da bronchiectasie per affrontare insieme le sfide del prossimo futuro in termini di educazione alla malattia, assistenza integrata e ricerca translazionale”.

Commenti
    Tags:
    bronchiettasieprima 
associazionepazienti












    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Grazie presidente Conte per appello a responsabilità, competenza e serietà
    di Ernesto Vergani
    Sempre più florido il commercio online: ecco il quadro nazionale
    di Redazione
    Innovazione, stravaganza e cani: cosa accomuna questi tre concetti?
    di Giacomo Tanzi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.