A- A+
Milano
Bullismo, due 15enni chiedono 7mila euro a un compagno: arrestati

Allarme bullismo: ragazzi di 15 e 16 anni arrestati per estorsione a Milano

 

Due ragazzi di 15 e 16 anni sono stati arrestati dalla polizia, a Milano, per estorsione nei confronti di un compagno di 16 anni cui hanno chiesto 7mila euro per la presunta rottura di un cellulare durante una lite. La vicenda è iniziata all'inizio della settimana, quando il minore si è presentato con la madre al commissariato Scalo Romana per denunciare l'aggressione da parte di un conoscente sudamericano di 16 anni, che gli ha rotto un ombrello in testa.

Agli agenti ha raccontato di essere stato picchiato dopo averlo rimproverato per "aver allungato le mani" durante l'uscita con un gruppo di amici. Il 16enne è riuscito a bloccare il coetaneo mettendolo in fuga, ma poco dopo si è presentato un complice (un 15enne italiano) che gli ha chiesto 7mila euro come risarcimento per la rottura del cellulare del suo aggressore. Poi ha ricevuto messaggi tipo: "Se non mi dai i soldi ti farò accoltellare da miei amici egiziani". I poliziotti hanno fatto andare il 16enne all'incontro e hanno arrestato i due.

Tags:
bullismo











A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Conte, la contessa Von der Leyen e il Capitano spiaggiato
di Corrado De Rinaldis Saponaro
Come cambia il fitness: Esercizi, equilibrio e forza
di Anna Capuano
Salvate Matteo Salvini (da se stesso)
di Maurizio de Caro


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.