Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Champions City

Di Lorenzo Zacchetti

Con Sportabilia, il calcio dribbla disabilità e differenze sociali

Lo sport inclusivo è protagonista di un bel progetto per i quartieri milanesi

14316936 1843097365914043 6448377794133062727 n

di Lorenzo Zacchetti

L’idea che lo sport possa contribuire a costruire una società più giusta, a partire dai quartieri periferici, è uno dei fili conduttori di questa rubrica ed anche di quello che mi sforzo di fare nella mia attività politica. In entrambi i ruoli, ho avuto il piacere di conoscere il progetto “Sportabilia”, che riesce a declinare con rara efficacia questo concetto nella pratica.

Presentiamone in primo luogo gli ideatori. “Sportinzona Melina Miele” è un’associazione sportiva dilettantistica nata dal desiderio di cittadini operanti da anni nel settore socio-educativo. Il loro desiderio era – appunto - quello di utilizzare lo sport come motore di integrazione sociale.

L’associazione di volontariato “La Fabbrica” invece si occupa di organizzare eventi rivolti alle fasce della popolazione più deboli ed il suo modus operandi consiste nell’attivarsi concretamente in caso di reale bisogno, in collaborazione con le altre associazioni del territorio e con il Comune.

Nato dall’incontro tra queste visioni, il progetto “Sportabilia” ha la funzione di promuovere la pratica sportiva accessibile a tutte le fasce della popolazione, superando le barriere dettate da una condizione sfavorevole di tipo socio-sanitario (come la disabilità) o anche “solo” di tipo economico.

E’ per questo che l’idea di fondo si è tradotta in numerosi eventi organizzati sul territorio milanese in collaborazione con le Municipalità (gli ex Consigli di Zona) competenti, ma anche in una mappatura del territorio finalizzata ad individuare gli impianti ove è possibile praticare sport nonostante un handicap psicofisico o scarse risorse a disposizione.

Il risultato di questo meticoloso lavoro di ricerca ed analisi (che è sempre soggetto ad integrazioni, anche sulla base delle segnalazioni degli utenti) si trova sul sito www.sportabilia.it ed è un prezioso strumento a disposizione di associazioni sportive, cooperative, enti attivi nel sociale, istruttori, famiglie o diretti interessati. Mi permetto amichevolmente di suggerirne la consultazione anche chi si occupa dell’impiantistica milanese e potrebbe trarne utili spunti per un bel lavoro di progettazione futura.

Per spiegare bene la filosofia del progetto, presentiamo i prossimi due eventi in programma, che certamente incontreranno l’interesse degli sportivi milanesi.

Domenica 25 settembre c’è “Tutti in sella!”, una giornata all'insegna della sensibilizzazione sull'abbattimento delle barriere architettoniche, per una città più a misura di bicicletta, carrozzina e passeggino. Gli organizzatori la presentano come Una simpatica e colorata carovana composta da liberi cittadini che spontaneamente si ritroveranno per testimoniare le difficoltà che ancora incontrano negli spostamenti a Milano i ciclisti, le persone con disabilità e le mamme con il passeggino”.

La manifestazione partirà alle 14.30 dalla fontana di Piazza Castello per arrivare a Largo Marinai d’Italia, teatro della manifestazione “Zona 4 in movimento”, organizzata dal locale Municipio. Sportabilia invita calorosamente alla partecipazione con tutti i mezzi di locomozione non inquinanti: gambe, bici,  pattini, skate, handbike, carrozzine manuali ed elettriche.

Domenica 2 ottobre, invece, “Sportabilia” sarà sul territorio del Municipio 8 e precisamente al campo sportivo comunale gestito dall’U.S. Viscontini, al Parco di Trenno. Il programma della giornata è stato definito insieme alla FISDIR (Federazione Italiana Sport disabilità intellettiva relazionale) e alla società di calcio locale, che ha ammirevolmente scelto di mettersi in gioco mescolando ai partecipanti i propri atleti ed i propri dirigenti, in un’ottica veramente “integrata”.

Il programma di attività che ne è scaturito è certamente molto interessante:


DALLE ORE 14.00
Torneo CALCIO a 5 OPEN DISABILITA'
Quadrangolare CALCIO a 7 MISTO INTEGRATO
--------------------------------------------------------------------
DALLE ORE 15.00
Esibizione e campo aperto CALCIO NON VEDENTI
--------------------------------------------------------------------
DALLE ORE 17.00
Amichevole calcio a 11 tra gli allenatori della US VISCONTINI e la BLACK PANTHERS FC (squadra multietnica di calcio popolare)
--------------------------------------------------------------------


Per tutto il pomeriggio saranno disponibili: giochi per grandi e bambini, punto ristoro, banchetti informativi di varie associazioni e tanta musica.

Immagino che molti lettori si stiano chiedendo come faccia una persona non vedente. Farlo magari no, ma dirlo è semplice: come nel baseball, anche in questo tipo di calcio il pallone è dotato di sonagli, inseriti tra la camera d’aria e la superficie esterna. I giocatori sono guidati dal rumore della palla, quindi durante il gioco è necessario rimanere in silenzio. L’unico che può parlare, per comandare la difesa, è il portiere.

Le altre due voci che si sentono durante gli incontri sono quelle dell’allenatore, che guida il centrocampo, e della guida di attacco che, posizionato dietro la porta avversaria, organizza le azioni offensive. Ognuno di loro può parlare solo quando la palla si trova nella zona di pertinenza.

 

Spero che queste indicazioni di base vi siano stati utili, consigliandovi vivamente di cogliere l’occasione della giornata in Viscontini per scoprire dal vivo questo magnifico sport!


In Vetrina

Grande Fratello Vip 2, Luca Onestini e Ivana Mrazova: il consiglio di Cecilia. GF VIP 2
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it