A- A+
Milano
Ciechi totali per l'Inps: mandavano sms e guidavano minicar
cremona falsi invalidi

Un cieco parziale e un cieco totale secondo l'Inps. Peccato che guidassero senza problemi minicar e maneggiassero con disinvoltura i cellulari o passeggiassero per le vie del paese utilizzando il bastone bianco dei non vedenti come bastone da passeggio. Due pensionati della provincia di Cremona sono stati denunciati alla Procura della Repubblica e assieme a loro sono stati segnalati cinque medici che hanno certificato invalidità false, con un danno per l'Inps stimato in 45mila euro. A scoprire la truffa, i finanzieri del comando provinciale, che nel corso di indagini hanno iniziato a pedinare i due, scoprendo tutte le incongruenze del loro comportamento.

Le indennità mensili dei due falsi invalidi erano di 260 e 850 euro, la Guardia di finanza ha chiesto all'Inps il blocco immediato dell'erogazione delle pensioni.

Tags:
inpsfalso invalidoguardia finanziacremona










A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Le capitali europee meno gettonate da visitare a Natale
Johnson come Churchill: rilancia l'asse con gli Usa e si libera dell'Europa
La moltiplicazione dei genitori
di Annamaria Bernardini de Pace*


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.