A- A+
Milano
"Con tanto amore, Mario": Astorri e Tintinelli sul palco di Après-coup Milano
foto di Domenico Semeraro

Astorri e Tintinelli da Après-coup Milano con "Con tanto amore, Mario"

Il 18 aprile alle ore 20.30 torna il teatro di Astorri e Tintinelli sul proscenio di Après-coup Milano, via privata della Braida, 5. 

"La mia gratitudine e riconoscenza ai miei ex colleghi postini che resistono a 40 anni di marciapiede", questo l'incipit di Paola Tintinelli per uno spettacolo che fino ad oggi è stato fatto in piccoli teatri tra Toscana, Emilia e Campania, all’università occupata di Bologna, in un garage a Sesto, in una osteria di Roma, in una cascina a Stradella, in un cortile a Framura, in un laboratorio a La Spezia, in tre locali a Milano,  per strada…

"Mario è un personaggio che mi accompagna da molti anni, Mario è un nome comune per un uomo comune. Mario è un ex postino senza età, che vive il momento finale della vita o forse dà fine ad una “vita” per ricominciarne un'altra nuova. E’ uno spettacolo muto e in bianco e nero", così lo definisce Paola Tintinelli.

Il titolo richiama una canzone di Mario Abbate, utilizzata nello spettacolo insieme alla canzone Mario di Enzo Jannacci e una radio che trasmette  previsioni del tempo. Lo spettacolo è come un block notes, sono annotazioni di problemi brucianti, di idee, scoperte, invenzioni, progetti, concezioni, partiture, materiali, attività parallele, ettere, giornali, calendari, indirizzi date, mappe di viaggio, incontri… niente.

"La storia è 'una' storia, 'mille' storie, la 'mia' storia. Il luogo è una stanza o un angolo di una strada, un armadietto,…l’anticamera della morte"

INGRESSO 20 EURO COMPRENSIVO DI APERITIVO 

Info e prenotazioni: proscenio@apres-coup.it | 02.38243105
(Sono disponibili posti limitati per gli studenti a prezzo ridotto) 

Il teatro di Astorri e Tintinelli tornerà all'Après-coup Milano per chiudere la stagione il prossimo 23 maggio con lo spettacolo: Mac e Beth di e con Alberto Astorri e Paola Tintinelli

Una ri-scrittura del Macbeth di W: Shakespeare. Il mito di Macbeth vissuto da due fantomatici attori coniugi. "Lui si chiama Mac e lei si chiama Beth.

Desiderano ardentemente. Si consumano in un vero fallimento. Nel loro Club Series “sut al punt de l’autostraa”. Fuori dal mondo. Tragedia…del teatro".

Mac e Beth sono due guitti stanchi di periferia, geniali innovatori di una tradizione. Insieme gestiscono il Club Series, tanto fantomatico quanto accessibile al mondo che vuole divertirsi ascoltando parole fatte d’aria, inni nazionali e marcette di periferia, musica lirica e rock del passato, barzellette raccontate male, improperi, insulti e guittate di bassa lega. Qui mettono in scena il Macbeth di Shakespeare attraverso una serie di numeri che ricorda il varietà. «Al Club Series, ogni sera va in scena la loro storia: la storia di un Pallido Delinquente e di una Trapezista Imperfetta, va in scena un melodramma shakespeariano dimenticato dal mondo».

Commenti
    Tags:
    astorri e tintinelliaprès-coup milanocon tanto amore mario









    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Siri-Raggi, Di Maio vince il piatto scoprendo così il bluff di Salvini
    di Angelo Maria Perrino
    Ancip. Curarsi con l'ossigeno: quando ricorrere alla medicina iperbarica - OTI
    Di Maio duro ma non rompe con la Lega.Vuole far rispettare la questione morale
    di Angelo Maria Perrino


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.