A- A+
Milano
Congressi Pd sempre più lontani. In quanti andranno da Renzi?
Matteo Renzi

di Fabio Massa

Il congresso metropolitano del Pd tra ottobre e novembre? Più probabilmente a fine novembre. Pare che molti segretari federali d'Italia abbiano chiesto di posticipare di almeno un mese la data prevista dei congressi provinciali, secondo quanto può riferire Affaritaliani.it Milano. Il tema, ormai una vera e propria costante, è quello del tempo (la maggior parte perso a non decidere proprio niente). Come si fa a celebrare i congressi entro novembre se a settembre inoltrato non è stato praticamente fatto nessun passo in questo senso? Non sono ancora state decise le regole, e sulle candidature si è in alto mare. Intanto, mentre il partito ancora non si è riuscito a riprendere dalla batosta elettorale, la Festa dell'Unità è l'occasione per farsi delle domande. La prima: in quanti andranno a Piazza Italia da Zingaretti e in quanti alla Leopolda? La seconda: davvero il sindaco appoggerà Zingaretti oppure alla fine dirà che le primarie non sono di suo interesse? La terza: quanta gente arriverà in Darsena, lunedì, per ascoltare Matteo Renzi? La quarta: mentre a Roma Maurizio Martina organizza la manifestazione del Pd, contemporaneamente a Milano i Sentinelli, l'Anpi e altri manifestano: Milano balla da sola? Chissà. Sul lato amministrativo, intanto, i gruppi regionali del Pd di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna scrivono al segretario dem Maurizio Martina e ai capigruppo di Camera e Senato, Graziano Delrio e Andrea Marcucci, per rilanciare l'impegno del Pd per il regionalismo differenziato, a partire dalle pre-intese siglate con il Governo Gentiloni.

La lettera, firmata da tutti i consiglieri Pd delle tre Regioni, ribadisce “il valore di un’autonomia del decentramento e della prossimità, nel quadro nell’unità della Repubblica e della solidarietà nazionale”, ricordando che il regionalismo differenziato era stato inserito in Costituzione su iniziativa del Centrosinistra. Ma il percorso di riconoscimento di maggiore autonomia, dopo “le valenze isolazioniste e populiste con cui la Lega ha caricato tali iniziative”, è ora frenato dal nuovo contesto politico, “segnato da evidenti contraddizioni tra spinte liberiste (flat tax) che guardano al nord e proposte assistenzialistiche (reddito di cittadinanza) rivolte al sud”, alle quali occorre contrapporre deve contrapporre “le capacità di autogoverno delle autonomie locali, la piena responsabilizzazione della politica nei territori e la capacità di relazione con contesti sociali ed economici differenziati che esprimono domande di governo specifiche”.

“Chiediamo che l'autonomia sia priorità dell’azione politica del partito e dei gruppi parlamentari – dichiara in un comunicato il capogruppo del Pd in Lombardia Fabio Pizzul -. Sulla possibile intesa regna la confusione nel governo giallo-verde, visto che Salvini promette di chiudere le trattative in tempi rapidi ma tra i Cinquestelle non sembra esserci altrettanto entusiasmo. Per giungere ad una proposta credibile occorre entrare nei dettagli delle competenze e delle conseguenze finanziarie ed economiche, cosa che a Roma non pare stiano facendo. Tematiche così importanti non possono essere trattate con la superficialità che caratterizza questo Governo e deve quindi essere coinvolto anche il Parlamento.”

fabio.massa@affaritaliani.it

Commenti
    Tags:
    pd città metropolitanamatteo renzifesta unità pd milano









    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Alimentarsi bene per stare in forma
    di Barbara Cappelli
    Andrea Enria alla presidenza della Vigilanza BCE
    La fronda grillina sul caso Ischia-Genova una minaccia per l’alleanza pentaleghista e per la stabilità del governo Conte
    di Angelo Maria Perrino

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.