A- A+
Milano
Tumori, di corsa per la Lilt all’Autodromo Nazionale Monza

Sarà una giornata imperdibile, a sostegno della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Milano, quella che si terrà all’Autodromo Nazionale Monza venerdì 2 giugno per la 38° edizione della Marcia non competitiva Formula Uno. Si corre per solidarietà ma soprattutto per sostenere il reparto di Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliera San Gerardo di Monza e la tomosintesi mammaria, una metodologia radiologica all’avanguardia. Possono partecipare grandi, piccini, supersportivi, gli amici a quattro zampe, atleti alle prime armi e i più pigri; la cosa importante è correre verso un obiettivo comune. Mediapartner dell’evento sarà Discoradio con il dj Fabio Marelli che darà il via dalle griglie di partenza. Presenti anche i personaggi di Star Wars amati da piccoli e grandi runner.

“L’attività fisica è uno degli stili di vita salutari ed è importante nella prevenzione dei tumori - dichiara il prof. Marco Alloisio, Presidente della Lilt di Milano -. Fare movimento è il primo passo per prendersi cura di sé e anche con la Marcia Formula Uno vogliamo promuovere l’attività fisica e diffondere una coscienza sanitaria. Aspettiamo quindi grandi e piccoli per questo appuntamento annuale con lo sport e la salute”.

Come d’abitudine sono diversi i percorsi di gara in modo che ognuno possa impegnarsi in una prova adatta alle proprie capacità e preparazione fisica. I percorsi a disposizione sono quattro, dalla pista junior da 2,4 a quella da 14 km, stradale e sterrata. Il ritrovo è fissato alle 8 del mattino, mentre la partenza verrà data alle ore 9.15. Dopo tale orario sarà possibile la partenza libera fino alle 10. Gli ingressi sono quelli di Vedano e Santa Maria alle Selve a Biassono, con parcheggio interno. Tutti coloro che si iscriveranno, con l’oblazione a partire da 10 euro, riceveranno la maglietta ufficiale della manifestazione. Ci si può iscrivere in diversi punti della città, presso le sedi della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, negli Spazi Prevenzione Lilt, online su Retedeldono all’indirizzo https://www.retedeldono.it/marciaformulauno oppure la mattina stessa del 2 giugno non oltre le 10. Villaggio FormulaUno con giochi e animazioni per grandi e piccini concluderà la manifestazione alle ore 15.00.

Il ricavato dell'evento andrà a sostegno del Reparto di Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliera San Gerardo di Monza e sarà utilizzato anche per l’acquisto di un mammografo digitale con tomosintesi da destinare allo Spazio Prevenzione di Monza. La Tomosintesi è una metodologia radiologica mammografica di nuova generazione che è in grado, con una elevata accuratezza diagnostica, di evidenziare lesioni tumorali al seno molto piccole con percentuali pari quasi al doppio di quelle offerte dalla mammografia digitale. Grazie all’aiuto di tutti durante la Formula Uno la Lilt può continuare a migliorare i servizi offerti ai cittadini.

Tags:
autodromo nazionale monzalega italiana per la lotta contro i tumorililt monza






A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Concorso Agenti Polizia di Stato: Gli idonei esclusi possono ancora agire.
Aumentare la motivazione in 5 passi
di Mario Furlan
L'Associazione Stravinsky Russkie Motivi a Milano in piazza Mercanti lunedì 27
di Paolo Brambilla - Trendiest


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.