A- A+
Milano
Divorzio, giudici di Milano: "Sentenza Cassazione anche sui processi in corso"

Via libera dalla Cassazione all'applicazione di 'massa', ai divorzi ordinari tra coniugi dai redditi anche modestissimi, del verdetto 'Grilli' che - con la sentenza 11507 depositata lo scorso dieci maggio - ha rivoluzionato il criterio di attribuzione dell'assegno di divorzio in favore del coniuge piu' debole mettendo in soffitta il suo diritto a conservare il tenore di vita matrimoniale.

La Suprema Corte, infatti, con la sentenza 15481 depositata oggi, ha deciso che non serve alcun intervento delle Sezioni Unite per 'calmierare' l'effetto della sentenza che prende il nome dall'ex ministro dell'Economia che ha fatto da pesce 'pilota' nell'affermazione di questo nuovo indirizzo, e che i nuovi principi devono essere applicati 'd'ufficio' dai supremi giudici che hanno l'obbligo di uniformarsi alle ultime novita' in diritto quando decidono le cause. Cosi' e' stato accolto il ricorso di un funzionario romano in pensione con duemila euro al mese e un tfr da 61mila euro che tutti i mesi, per "evidente divario economico tra le parti" e per consentirle "un tenore di vita in linea con la convivenza", doveva versare cento euro alla ex moglie che aveva una pensione di 1141 euro. La Cassazione, dando ragione al reclamo dell'ex marito, ha stabilito che la Corte di Appello di Roma deve rivedere il caso, uniformandosi alla sentenza 15481, e dunque senza prendere come riferimento il parametro del 'tenore di vita'. I supremi giudici inoltre rilevano che la ex moglie non aveva voluto depositare gli estratti conto bancari e anche questo e' un elemento sul quale i giudici di merito devono 'riflettere'. 

Tags:
divorziogiudici milano






A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Ascolti, Giovanni Floris vola grazie ai laureati
di Klaus Davi
LUM School of Management Milano. Borse di Studio INPS per figli di dipendenti
di Paolo Brambilla - Trendiest
Brexit, nuovo referendum? Democrazia solo se si vota come vogliono le élite
di Diego Fusaro


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.