Expo/ Bracco: "Preoccupa il drastico contenimento dei costi"

Giovedì, 24 giugno 2010 - 17:55:00
"Fa capire come questo impegno, questa sfida dell'Expo 2015 sia veramente una strada molto complessa". Cosi' il presidente di Expo 2015 lasciando il cda a palazzo Reale ha commentato la giornata di oggi con le dimissioni di Lucio Stanca. "Comunque noi in maniera continua facciamo degli avanzamenti", ha detto.

"Ci preoccupa il drastico contenimento dei costi che ci viene dalla manovra finanziaria. Stiamo riflettendo su come operare". Lo ha detto il presidente di Expo 2015 Diana Bracco lasciando il cda a palazzo Reale. "Oggi - ha spiegato - abbiamo esaminato le implicazioni della manovra finanziaria, con l'articolo 54 dedicato proprio all'Expo". Il cda sta "riflettendo su come operare. Lo faremo perche' siamo tutti impegnatissimi a fare dell'Expo un successo. Solo il fatto che tutto il consiglio sia stato riunito 5 ore vi dimostra come ci sia attenzione e impegno personale da parte di tutti noi".

"Come impresa industriale se fai il 7 per cento sei bravo. Questa e' un'impresa diversa e il 4 per cento e' veramente poco". Lo ha detto il presidente di Expo 2015 Diana Bracco lasciando il cda a palazzo Reale, interpellata riguardo al tetto del 4 per cento imposto per l'uso dei fondi statali per la spesa corrente della societa'. Sul tema "dobbiamo avere dei chiarimenti e farci venire delle idee", ha detto Bracco, anche rispetto all'ipotesi di una contribuzione degli altri soci per la parte corrente.

"Il Consiglio di Amministrazione di Expo 2015 spa, nella seduta odierna, ha preso atto delle dimissioni dell'Onorevole Lucio Stanca dalla carica di Consigliere di Amministrazione e Amministratore Delegato della Società e gli ha espresso il proprio ringraziamento per quanto fatto in questi mesi per la realizzazione del grande e complesso progetto Expo 2015". E' quanto si legge nella nota diffusa al termine della riunione. "Ora il Comune di Milano avvierà le procedure per proporre all'Assemblea dei Soci il nominativo del suo Consigliere di Amministrazione di riferimento. Il Consiglio - spiega la nota - ha poi iniziato a esaminare le implicazioni derivanti dall'articolo 54 del Decreto legge sulla Manovra finanziaria che, al terzo comma, ha modificato la governance della Società, attribuendo all'intero Consiglio poteri precedentemente in capo all'Amministratore Delegato. Il Consiglio ha inoltre avviato, sulla base degli approfondimenti richiesti dalla Presidente Diana Bracco in merito in particolare al contenimento dei costi, l'esame delle conseguenze finanziarie derivanti dal medesimo articolo 54 che impone una drastica riduzione delle spese di gestione da parte della Società. Il Consiglio, infine, ha dato mandato alla Presidente di convocare a breve l'Assemblea generale dei soci".

"Penso che prima dell'estate avremo fatto tutto". Lo ha detto il presidente di Expo 2015 Diana Bracco lasciando il cda a palazzo Reale, interpellata riguardo ai tempi per la ridefinizione della governance della societa'. Quanto alla ipotesi di un direttore generale "lasciateci riflettere. Abbiamo l'assemblea dei soci da convocare e prima di allora ci sara' tutta l'attivita' di preparazione", ha spiegato Bracco.

0 mi piace, 0 non mi piace

Commenti


    
    Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
    Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
    Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
    Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
    Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
    Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
    Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
    Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
    LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

    LA CASA PER TE

    Trova la casa giusta per te su Casa.it
    Trovala subito

    Prestito

    Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
    SCOPRI RATA

    BIGLIETTI

    Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
    PUBBLICA ORA