A- A+
Milano
Formula Uno, F. Sala: "Gp di Monza, indotto da 25 milioni di euro"
Roberto Maroni al Gran Premio di Formula Uno di Monza

"Con Monza abbiamo ottenuto un importante risultato perche' e' un evento che genera un indotto diretto di 25 milioni di euro, per questo abbiamo deciso di investire direttamente 5 milioni l'anno". Lo ha detto il vice presidente della regione Lombardia e assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese, Fabrizio Sala, a proposito del recente salvataggio del Gran Premio d'Italia nel prossimo triennio. "Negli ultimi anni abbiamo visto la competizione di Stati che possono investire molto nei Gp di Formula 1. Non potevamo consentire di perdere il nostro Gran Premio con tutta la storia e la passione che lo circondano", ha aggiunto l'assessore.

Tags:
fabrizio salaformula unogran premio di monza









A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
De Wan -via Manzoni 44 Milano- si collega con il mondo sulla piattaforma Elio
di Paolo Brambilla - Trendiest
L'incarico a Benny Gantz, ma Tel Aviv rischia il terzo ritorno alle urne
di Bepi Pezzulli
L'emergenza climatica? Forse una notizia del diavolo
di Ernesto Vergani


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.