Garavaglia/ Penati: "Troppi guastatori nel Pd". Pisapia: si delegittimano le primarie

Mercoledì, 17 novembre 2010 - 17:17:00


"Ci sono troppi guastatori all'interno del Pd che dopo le primarie grondano buoni consigli e proposte di collaborazione da tutti gli artigli, mi spiace rilevare che anche Mariapia Garavaglia sia iscritta tra questi". Filippo Penati a margine del consiglio regionale replica così alla senatrice Pd Mariapia Garavaglia che in un'intervista ad Affaritaliani.it ha parlato della possibilita' di appoggiare l'ex sindaco Gabriele Albertini nel caso di una sua candidatura a Palazzo Marino e di non sostenere invece Giuliano Pisapia, "sbilanciato a sinistra".

"Chiedere al Pd di non riconoscere l'esito delle primarie significa dare uno schiaffo ai tanti milanesi che hanno partecipato e minare l'onorabilita' del Pd - ha osservato Penati - a Milano si sta cercando di girare pagina e si sta costruendo l'unita' del Pd per battere la Moratti".

PISAPIA: "LE DICHIARAZIONI DI ALCUNI ESPONENTI DEL PD DELEGITTIMANO LE PRIMARIE". "Sono sorpreso dalle dichiarazioni di esponenti del Pd apparse oggi su alcuni organi di stampa. Dichiarazioni che invocano la discesa in campo di altre figure più qualificate per battere la Moratti e vincere le prossime elezioni comunali. In questo modo si compie un grave atto di delegittimazione dell'esito delle primarie e si manca di rispetto alla volontà espressa da decine di migliaia di elettori del centrosinistra". Lo dichiara Giuliano Pisapia, candidato sindaco del centrosinistra. "Voglio invece ringraziare i dirigenti locali e nazionali del Partito Democratico che hanno espresso la volontà di sostenere - "senza se e senza ma" - la mia candidatura. GiÖ nei prossimi giorni intendo proporre un incontro ai tre candidati delle primarie e alla dirigenza milanese del Pd per definire insieme agenda e modalità della prossima campagna. Come ho già detto il Pd è e rimane una ricchezza indispensabile del centrosinistra per costruire un valido progetto di alternativa alla Moratti e alla sua Giunta."

FIANO: RISPETTARE IL RISULTATO DELLE PRIMARIE MA SERVE UNA RIFLESSIONE AUTOCRITICA. "Credo che ci sia un errore di stampa negli iterventi che avete pubblicato sul dopo primarie a Milamo". Emanuele Fiano (Pd) ironizza con Affaritaliani.it sull'intervista sempre ad Affari di Maripia Garavaglia. "Leggo che la collega Garavaglia, senatrice del Pd, sostiene che bisogna togliere l'appoggio a Pisapia e votare Albertini sindaco. Evidentemente ci deve essere un errore di stampa perché tutti i partiti e tutti i candidati che hanno partecipato alle primarie hanno sosttoscritto da subito un patto che stabiliva l'appoggio e la cooperazione dopo le primarie tra tutti i partiti e tutti i candidati a prescindere da chi sarebbe stato il vincitore".

E ancora: "Tradire questo patto significherebbe tradire i 67mila partecipanti alle primarie di Milano e sconfessare l'idea stessa di Partito Democratico che fa del rispetto delle regole uno dei suoi principi fondativi. I risultati delle primarie vanno accettati anche se non viene eletto il candidato più vicino alle nostre idee. Altrimenti il partito poteva scegliere un proprio candidato senza puntare su una coalizione più larga".

"E' giusto aprire ora nel partito una riflessione autocritica sulla gestione di queste primarie ma tutto questo mentre garantiamo il nostro appoggio a Giuliano Pisapia. Ovviamente capisco che Mariapia Garavaglia consideri Pisapia un candidato troppo spostato a sinistra. Per questo penso anche io che il Pd dovrà aprire con Pisapa da subito un confronto che garantisca una campagna elettorale del Centrosinistra aperta il più possibile in relazione con tutte le forze politiche che a Milano si oppongono alla riconferma di Letizia Moratti. Dobbiamo essere il Pd che aiuta Pisapia a vincere senza perdere il nostro profilo politico e la nostra idea di città".

LA ADAMO E PELUFFO (PD): MASSIMO SOSTEGNO A PISAPIA. "Oltre 67mila milanesi hanno reso le primarie uno straordinario esercizio di democrazia e di partecipazione che rida' tono e linfa al centrosinistra milanese. Tutti i candidati che hanno animato il confronto consegnano un patrimonio di competenze e risorse civiche, che al di la' dei singoli risultati, non va disperso. Non smarriamo questo dato positivo e incontestabile, preparandoci adesso al massimo sostegno di Giuliano Pisapia nella sfida piu' difficile, quella contro il centrodestra di Letizia Moratti'. Questo il commento della senatrice del Partito democratico, Marilena Adamo, e del deputato, Vinicio Peluffo. 'Nel frattempo, nel giro di pochi giorni - aggiungono Adamo e Peluffo - il Pd milanese e' chiamato a riflettere seriamente e in maniera approfondita, senza resa dei conti e tantomeno scorciatoie, sulle ragioni della sconfitta del candidato sostenuto, a cui va un caloroso ringraziamento per l'impegno e la determinazione profusi'. 'Al Pd - concludono i parlamentari - spetta il compito di catalizzare tutte le energie che si sono sprigionate in queste primarie, di allargare la coalizione a sostegno di Pisapia, di valorizzare l'apporto di Boeri e Onida, per essere il protagonista della sfida riformista per il governo di Milano'.

CAPUTO (PD): "FOLLE NON RICONOSCERE RISULTATO PRIMARIE". "Sarebbe folle e masochista, dopo che il Pd ha scelto di fare le primarie, non riconoscerne ora il risultato perchá non piace e convergere su Albertini, come chiedono Garavaglia Baio e Cacciari. Chiudiamo subito questa partita, senza alcun tentennamento. Lunedå ß convocata la direzione provinciale che avrebbe avuto bisogno di uno spazio temporaneo maggiore e non coså limitato, e che comunque non si potrÖ concludere soltanto con un'autoassoluzione collettiva. E in quell'occasione si dica chiaramente che il Pd vota Pisapia, un candidato che senza il contributo fattivo di questo partito non avrebbe nessuna chance di vittoria". Lo afferma Roberto Caputo, Vice Capogruppo del Pd in Provincia.

MARCORA (UDC): "APPREZZATA LA VISIONE E L'ANALISI DI GARAVAGLIA". "Ho apprezzato molto la sua visione e l'analisi politica". È quanto ha dichiarato Enrico Marcora, Consigliere regionale dell'Unione di Centro, commentando le dichiarazioni di Maria Pia Garavaglia circa l'ipotesi "terzo polo" in previsioni delle elezioni comunali di Milano. Secondo l'esponente centrista le parole della Garavaglia "sono molto interessanti e rafforzano ulteriormente la necessitÖ di creare un'alternativa seria, che coinvolga tutti i cattolici, i laici scontenti di Pd e Pdl, i soggetti che hanno a cuore il futuro di Milano e che sono disponibili ad andare oltre questo bipolarismo muscolare".

MAIOLO (FLI): "GARAVAGLIA MOSTRA LUNGIMIRANZA DELLE DONNE". "Un plauso alla senatrice del Pd Maria Pia Garavaglia, la quale, con la sua dichiarazione a favore della candidatura di Gabriele Albertini a sindaco di Milano, ha dimostrato una volta di più il coraggio e la lungimiranza delle donne in politica. Scegliere un sindaco infatti vuol dire prima di tutto individuare la persona adatta e capace di amministrare una città. Vuol dire anche saper superare gli steccati degli schieramenti partitici. La sinistra milanese sa bene che Giuliano Pisapia, pur essendo persona degnissima, non ha nessuna possibilitÖ di sconfiggere la poco gioiosa ma opulenta macchina da guerra messa in campo dal sindaco uscente Letizia Moratti". E' quanto afferma Tiziana Maiolo, esponente di Fli, commentando le dichiarazioni rilasciate da Maripia Garavaglia ad Affaritaliani.it. "Gabriele Albertini, da cui aspettiamo, con il coraggio che ha sempre dimostrato, quel vero colpo d'ala che lo porterà di nuovo alla guida di Milano - prosegue -, è il solo oggi che può rappresentare quell'area riformatrice che negli anni si è indirizzata sia a sinistra che a destra. E che deve tornare a governare Milano".
0 mi piace, 0 non mi piace

Commenti


    
    Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
    Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
    Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
    Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
    Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
    Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
    Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
    Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
    LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

    LA CASA PER TE

    Trova la casa giusta per te su Casa.it
    Trovala subito

    Prestito

    Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
    SCOPRI RATA

    BIGLIETTI

    Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
    PUBBLICA ORA