A- A+
Milano
Giustizia tra genitori di Renzi e caso Diciotti: contraddizioni per M5s e Pd

ASCOLTA LA RUBRICA "PINOCCHIO" OGNI GIORNO SU RADIO LOMBARDIA (100.3), IN ONDA ALLE 19.10 DURANTE IL PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO "PANE AL PANE" E IN REPLICA IL GIORNO DOPO ALLE 6.45

di Fabio Massa

C'era una volta il garantismo. Mai come oggi ne possiamo e ne dobbiamo parlare. Ieri sono successe due cose. La prima: il Movimento 5 Stelle ha votato contro l'autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini. Tradotto: per il Movimento 5 Stelle Salvini non va processato. La seconda: i genitori di Matteo Renzi sono stati messi agli arresti domiciliari. E' ovvio che qui c'è un problema. Per tutti tranne che per Forza Italia, che voterà da una parte contro l'autorizzazione per Salvini, e dall'altra difende il diritto dei coniugi Renzi a difendersi nei tribunali. C'è un problema per il 5 stelle. Come fa a difendere Salvini e condannare i genitori di Renzi? Perché gli uni sono già colpevoli e l'altro non può neppure essere giudicato? C'è un problema per il Pd: come fa a difendere i coniugi Renzi e a non difendere Salvini? Discorso complicato. Sul campo resta una cosa sola: la certezza assoluta che il tema della giustizia in Italia è prioritario. Non c'è niente di più importante.

Commenti
    Tags:
    giustiziarenzidiciotti










    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Se Dublino scende a patti, l'accordo Brexit è più vicino
    di Bepi Pezzulli
    In libreria "Business Etiquette" le regole del fair play nel mondo del lavoro
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Il Consiglio Atlantico possibile risolutore del conflitto Turchia-Curdi
    di Mario Angiolillo


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.