I Hate Milano

di Mister Milano

A- A+
I Hate Milano
Milano: dopo le Palme, il Duomo. Ecco il progetto writer-choc. I HATE
I Hate Milano

Milano, 17 febbraio 2050.

Grande sorpresa oggi per i milanesi quando al risveglio hanno trovato il Duomo ricoperto di scritte. Un fenomeno, quello delle tags, sconfitto ormai decine di anni fa e che i più pensavano appartenere ad un'epoca passata.

Ma ecco svelato il mistero: visto il perdurare della crisi economica iniziata mezzo secolo fa, per evitare di abbattere la storica Cattedrale e costruirvi uno stabilimento IkeAmazon, la Veneranda Fabbrica del Duomo è stata costretta ad indire una gara di appalto vinta poi da Mark Stronzenberg, eccentrico miliardario della Silicon Valley noto per fare cose assolutamente inutili (come quando sostituì il Colosseo con un igloo, creando forte scandalo nella città di RomAmazon).

Davanti alle proteste di alcuni, il sindaco Maran ha minimizzato: "Tra venticinque anni ci armeremo di spugnette e tutto tornerà come prima. E a noi non costa assolutamente nulla". La Soprintendenza spiega: "Le tag sui monumenti erano parte integrante al paesaggio urbano di fine Novecento: quelle di Stronzenberg altro non sono che un omaggio ad un'epoca che ricordiamo con nostalgia, con un rimando alla tradizione sacra. Anche i primi Cristiani nelle catacombe facevano uso di incisioni".

Dopo l'iniziale stupore, pare che l'opinione pubblica si sia schierata a favore. "Finalmente un po' di colore su quel grigio!" ha  Instatweettato l'Assessore ai Social Network Carlotta Miao-Miao, ottenendo un milione di retweet  e tre milioni di like. "Milano si conferma città-libidine, come una sfinitinzia romantica che però sa anche osare. Avanti con la sostituzione delle mura spagnole con pezzi di Lego!", ha chiosato  a fine giornata il Delegato all'Happyhour Beppe Troppo Giusto.

Tags:
palme piazza duomo milanomilano starbucks

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Collo e décolleté: tutti i segreti per contrastare i segni del tempo
di Simone Michelucci
Alberto Pezzini rilancia il turismo a Sanremo con "Futura Sanremo"
di Paolo Brambilla - Trendiest
Genitore 1 e genitore 2? Siamo tutti atomi unisex pansessuali e panconsumisti
di Di Diego Fusaro

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.