A- A+
Heroes. Dove sono finiti gli idoli
Inter-Juve, Ronaldo e il rigore contestato: la storia infinita

di Lorenzo Zacchetti

Inter-Juventus: la sfida di San Siro diventa decisiva sia per i bianconeri che vogliono difendere il loro ormai minimo vantaggio sul Napoli, sia per i nerazzurri che puntano al terzo posto… oltre che a infliggere un’epica delusione ai loro rivali storici.

La partitissima riporta alla mente il “derby d’Italia” di vent’anni fa a Torino, passato alla storia per l’impatto tra Mark Iuliano e Ronaldo, non sanzionato dall’arbitro Ceccarini. Anzi, l’azione è proseguita e sul ribaltamento di fronte il direttore di gara ha invece concesso un rigore alla Juve, per l’intervento di Taribo West su Alessandro Del Piero.

 

Nonostante la parata di Pagliuca sul penalty dello stesso Del Piero, l’episodio ha scatenato un autentico parapiglia, che ha coinvolto un po’ tutti i protagonisti, sia in campo che in panchina. Da Zè Elias a Moriero, da Kanu a Davids, da Peruzzi a Milanese, ma soprattutto ha colpito il nervosismo del solitamente placido Gigi Simoni: il tecnico interista è schizzato in campo ad azione in corso, finendo espulso come poi anche il suo vice, Bini.

La posta in palio quel 26 aprile allo Stadio Delle Alpi era altissima. Le due rivali storiche erano arrivate allo scontro diretto con un solo punto a separarle (Juve prima a 66 punti e Inter dietro a 65), a quattro giornate dalla fine. Il gol del Del Piero al 21° del primo tempo aveva avvicinato la squadra di Marcello Lippi al tricolore numero 25 della sua storia, ma la gazzarra del secondo tempo vi ha gettato un’ombra, anche con riferimento ad alcune partite precedenti dello stesso campionato. In una polemica che per molti è stata un’anticipazione di “Calciopoli” sono intervenuti, con la consueta ironia, anche Elio & Le Storie Tese, che a “Mai Dire Gol” hanno presentato la loro “Ti amo campionato”.

 

A vent’anni di distanza e nonostante l’introduzione del VAR il fuoco di quella polemica non si è ancora spento. Ceccarini e Iuliano continuano a dire che quel rigore non c’era, mentre i nerazzurri sono ancora arrabbiati come lo era Ronaldo nel post-partita, quando parlava di “vergogna” e “campionato falsato”.

Il clamoroso rigore concesso al 95° di Real Madrid-Juventus, con Buffon espulso e Cristiano Ronaldo ancora sugli scudi, ha spinto molti tifosi nerazzurri a parlare di una “nemesi” per quel famoso precedente con l'omonimo brasiliano.

Ma quali sono stati gli altri episodi arbitrali di questa durissima rivalità tra Juventus e Inter? ECCO I CASI PIU’ CLAMOROSI NELLA STORIA DEL DERBY D’ITALIA

 

Tags:
inter juverigore ronaldoiuliano ronaldobenatia real madrid

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Manovra, non Tria ma i tecnici del Mef nel mirino M5s: "Nascondono i soldi"
di Angelo Maria Perrino
Te lo do io lo spread
di Angelo Maria Perrino
Se Tria non condivide, si dimetta
di Angelo Maria Perrino

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.