A- A+
San Siro Vintage
Inter-Torino: la doppietta di Icardi e quell'omaggio al River

di Lorenzo Zacchetti

Inter-Torino inaugura la stagione di campionato a San Siro, dopo che la sciagura del Ponte Morandi ha portato alla discussa decisione di rinviare Milan-Genoa, sfida in programma alla prima di campionato. Anche quella tra nerazzurri e granata è una classica della Serie A e la nuova rubrica San Siro Vintage nasce proprio per accompagnarci in un viaggio nei momenti più esaltanti della storia del nostro campionato. Ogni weekend ripescheremo dal bagaglio dei ricordi i protagonisti degli anni d’oro, ma anche le maglie da loro indossate.

Le divise delle squadre di calcio sono infatti simboli identitari di grande importanza, ai quali sono legati l'affetto, il blasone e la tradizione dei rispettivi club. Salvo sorprese, saranno gli ospiti granata a indossare la seconda maglia, per meglio distinguersi dagli avversari nerazzurri. Per questa stagione, Kappa ha disegnato un “away-kit” di stampo minimalista, bianco con bordi granata, ma nella stagione 2016/17 aveva realizzato una versione molto affascinante, con la banda trasversale in stile River Plate. Le ragioni di questa scelta affondano le radici nella storia del club, che aveva già omaggiato i colleghi argentini nella stagione 1952/53 e poi in quattro epoche successive, prima del ritorno – appunto - nell'estate 2016.

Inter e River: un legame che risale alla tragedia di Superga

Il legame tra Torino e River Plate risale al 1949: il 4 maggio la tragedia di Superga aveva distrutto quella che poteva considerarsi la squadra più forte del mondo. 22 giorni dopo il River decise di volare a Torino per rendere omaggio a quei grandi avversari e, nel contempo, per raccogliere dei fondi da destinare alle loro famiglie. Contro gli argentini si schierò una selezione chiamata “Torino Simbolo” e composta da stelle dell'epoca come gli juventini Boniperti e Sentimenti IV, il milanista Nordahl e l'interista Nyers. L'amichevole, finita 2-2 con un gol del grande Alfredo Di Stefano per il River, fece nascere quella “eterna amistad” che resiste ancora ai giorni nostri.

Una bella storia di solidarietà e rispetto sportivo, nata anche dal rammarico di non aver potuto affrontare sul campo le stelle granata per contendere loro il primato mondiale, obiettivo al quale il River di quel periodo poteva senza dubbio ambire. All'interno della casacca da trasferta della stagione 2016/17 era stampata la frase “Cordium consensus vitam parit novellam”: “Il consenso dei cuori prepara il rinnovarsi della vita”, ovvero la scritta incisa sul piatto d’argento che il presidente granata Ferruccio Novo regalò al River Plate in occasione dell'amichevole del 1949.

Il Toro steso da una doppietta di Icardi

Proprio un argentino, Mauro Icardi, ha firmato la doppietta che ha costretto il Toro alla sconfitta. Il provvisorio pareggio di Belotti aveva illuso la squadra allenata dall'ex nerazzurro Mihajlovic, ma la seconda prodezza di Icardi a due minuti dalla fine ha salvato il suo collega, Frank De Boer, arrivato in avvio di stagione al posto del dimissionario Mancini e già nel mirino della critica. L'esonero, come sappiamo, sarebbe solo stato rinviato di poco.

Anche la maglia del'Inter in quella stagione presentava diverse particolarità. Riprendendo un template già presentato agli Europei dell'estate precedente, Nike aveva realizzato una divisa con il predominio del nero sulle maniche, un design ondulato sul tronco e, soprattutto, l'irruzione di un terzo colore: il giallo, che spiccava sui calzettoni, nel marchio dello sponsor, nel font usato per nome e numero sulla schiena, e, novità assoluta, per il “back sponsor” (Driver, in questo caso) che faceva il suo esordio sul retro della casacca.

Serie A 2016/17 – 10° giornata
INTER-TORINO 2-1
Gol: Icardi (I) al 35°; Belotti (T) al 63°, Icardi (I) all'88°
INTER: Handanovic; Ansaldi, Miranda, Murillo, Nagatomo; Brozovic, Joao Mario, Banega;
Candreva, Icardi, Eder (Palacio dal 74°). All. De Boer
TORINO: Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Barreca; Acquah (dal 58° Benassi), Valdifiori, Obi
(dal 31' s.t. Baselli); Iago Falque (dal 46° Maxi Lopez), Belotti, Ljajic. All. Mihajilovic
ARBITRO: Massa di Imperia.
NOTE: spettatori 36.446

IL VIDEO DELLA PARTITA:

Tags:
milan-genoa precedenti storicisan siro vintagemilan-genoa
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Come organizzare un matrimonio civile: documenti, costi e scelta della locatio
di Anna Capuano
Bambini e sport, ecco come farli innamorare dell'"aria aperta"
di Brabara Cappelli
Bullismo, cyberbullismo e insidie della rete. Enzo De Feo ne parla all'ANCI

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.