A- A+
Heroes. Dove sono finiti gli idoli
“Nonno” Ballotta, a 53 anni, medita un clamoroso ritorno
Marco Ballotta

di Lorenzo Zacchetti

Nell'Inter ha giocato per una sola stagione, il 2000/01, ma gli è bastata per stabilirvi un record: è il giocatore più anziano ad aver mai vestito i colori nerazzurri. Premiato con la fascia di capitano durante la Supercoppa italiana (Inter sconfitta 4-3 dalla Lazio), Marco Ballotta detiene vari record assoluti per la sua longevità calcistica: è il più vecchio calciatore ad essere mai sceso in campo sia in Serie A (44 anni e 38 giorni), sia in Champions League (43 anni e 253 giorni).

Nato a Casalecchio di Reno il 3 aprile '64, Ballotta è stato ingaggiato da giovanissimo da parte del Bologna, che però non lo ha mai schierato in campo. Nei successivi vent'anni, la sua carriera lo ha pienamente ripagato: dalla vittoria del campionato di C1 con il Modena, agli anni d'oro vissuti con il Parma (Coppa Italia, Coppa delle Coppe e Supercoppa italiana) e con la Lazio (due Coppe Italia, Scudetto, Supercoppa italiana, Coppa delle Coppe e Supercoppa europea).

Se a Modena ha stabilito il record per il minor numero di gol subiti in tutti i campionati professionistici (appena 9 in 34 giornate), con la Reggiana allenata da un giovane Ancelotti ha conquistato la promozione in A e nel suo curriculum ci sono anche le partite giocate tra i pali di Cesena, Brescia, Modena e Treviso.

Dopo la sua unica stagione nell'Inter come riserva di Sebastian Frey (ma giocò comunque sei partite) è tornato a Modena per riprendersi il posto da titolare.

Nel successivo biennio le sue parate hanno contribuito alla risalita dei canarini dalla B alla A, nonché alla rocambolesca salvezza conquistata nella stagione successiva grazie a un 2-2 sul campo del Brescia. Il terzo e ultimo anno si è concluso con la retrocessione, anche a causa della sua sostituzione a stagione in corso con il collega Adriano Zancopè.

Accasatosi al Treviso, Ballotta ha ripreso a giocare titolare ed ha contribuito alla prima promozione in A nella storia del club veneto, non senza un certo ausilio da parte della fortuna: sconfitto ai playoff, il club veneto è poi stato ripescato nella massima serie per via della retrocessione per illecito sportivo del Genoa e dei fallimenti di Torino e Perugia.

Nel 2005 Ballotta è tornato alla Lazio, dove la sua esperienza aveva portato a sceglierlo come terzo portiere dietro Peruzzi e Sereni. I numerosi infortuni dei due colleghi gli hanno però ridato la possibilità di giocare e il 23 ottobre del 2005 ne ha approfittato per stabilire il suo record storico.

In un'occasione davvero speciale come il derby di Roma (finito 1-1), Ballotta ha superato il primato che resisteva dal 15 maggio 1983, quando Dino Zoff giocò la sua ultima partita in Serie A a 41 anni e 76 giorni. Nell'occasione della stracittadina il portiere laziale aveva 41 anni e 203 giorni e le sue successive presenze gli hanno consentito di migliorare ulteriormente il record.

Anche nella stagione seguente, infatti, Ballotta ha risalito le gerarchie interne, scavalcando il giovane e incerto Fernando Muslera. Riconquistato il posto in squadra, l'emiliano ha allungato la serie in campionato e, consolidando la titolarità nelle successive due stagioni, ha iscritto il suo nome anche nella storia della Champions League, superando Alessandro Costacurta (fermo a 40 anni e 213 giorni) come “nonno” della competizione.

“Tra i due record – ha raccontato in un'intervista – quello in Champions League mi inorgoglisce, ma tengo soprattutto a quello di longevità in Serie A, perché l'ho stabilito superando Dino Zoff: era sempre stato il mio mito e poi me lo sono trovato anche come Presidente, quindi fu una grandissima soddisfazione”.

Alla fine della stagione 2007/08, Ballotta ha appeso i guanti al chiodo... ma non ha smesso di giocare!

Incredibilmente, l'ex portiere della Lazio è diventato attaccante: la sua storia continua QUI

Tags:
marco ballotta

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Pace fiscale, un atto civile e di welfare nazionale. Ecco perché
di Alberto De Franceschi
Migranti assunti per combattere il caporalato. E i giovani italiani?
di Diego Fusaro
Intervista sulla Cina. Come convivere con la nuova superpotenza globale.
di Paolo Brambilla - Trendiest

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.