A- A+
Milano
Isis, musulmani in piazza a Milano contro terrorismo e islamofobia

"Questa violenza non ci appartiene": è questo lo slogan con cui le comunità islamiche scenderanno in piazza a Milano sabato 21 novembre per manifestare contro l'Isis ma anche contro l'islamofobia che porta ad equiparare i musulmani ai terroristi. Il ritrovo è alle 15 in piazza San Babila, organizza il Caim, coordinamento delle associazioni islamiche di Milano, Monza e Brianza, assieme a Partecipazione e spiritualità musulmana e ai Giovani musulmani d'Italia. "Questa violenza - ha spiegato il coordinatore del Caim Davide Piccardo - non ci appartiene, non potrà mai essere la nostra via, mai nemmeno quando si nasconde dietro la rivendicazione di giustizia e democrazia, nemmeno quando si maschera da risposta a un'altra barbarie. E' venuta l'ora di riconoscere i musulmani italiani come cittadini a pieno titolo".

Tags:
davide piccardoisisislammusulmani











A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
E Di Maio rivendicò la premiership
di Angelo Maria Perrino
O torna il governo pentaleghista o diamo la parola agli italiani
di Angelo Maria Perrino
Reddito di Cittadinanza: la possibilità di utilizzarlo per spese mediche
di Anna Capuano


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.