A- A+
Milano
La Milanesiana: letteratura, musica, cinema, scienza, arte e filosofia

Presentato il programma della diciannovesima edizione de La Milanesiana – Letteratura Musica Cinema Scienza Arte Filosofia e Teatro, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi. Il tema della Milanesiana 2018 è il Dubbio e la Certezza. La Milanesiana è promossa dal Comune di Milano ed è organizzata da I Pomeriggi Musicali/Teatro Dal Verme.

In programma – tra Milano, Torino, Bormio, Verbania, Collodi, Ferrara, Ascoli Piceno e Firenze – 65 appuntamenti, con oltre 170 ospiti internazionali provenienti da 16 paesi e 7 mostre. Tra gli ospiti: 1 Premio Nobel per la Letteratura, 2 Premi Pulitzer, 1 Premio Hemingway, 1 Premio Pen Faulkner, 6 Premi Strega, 4 Premi Bagutta, 3 David di Donatello, 3 Premi Campiello, 2 Premi Viareggio, 1 Premio Bancarella, 2 Premi Goncourt, 1 Premio Simon de Beauvoir, 1 Grand Prix du roman de l'Académie française, 2 Premi Principe delle Asturie, 2 Premi Medicis, 2 Premi Galileo Galilei, 1 Leone D'oro, 1 Palma d'oro, 2 Nastri d'argento, 1 Premio Pardo, 1 Premio Eleonora Duse, 1 Premio Golden Globe, 1 Compasso d'oro, 2 Premi Ubu, 1 Coppa Volpi.

Al suo diciannovesimo anno di età, La Milanesiana conferma la vocazione di manifestazione dedicata all’incontro delle arti e delle discipline scientifiche e rafforza il suo carattere di Festival itinerante che, sin dal suo nascere, ha coinvolto la città di Milano in molti spazi diversi – istituzioni, luoghi del lavoro e del confronto – per poi creare incontri inediti, per contenuto e voci, in molte altre città italiane. Il programma, ha infatti ampliato ogni anno la sua geografia. Nell’edizione 2018 si partirà, in particolare, da Torino e si arriverà sino a Ferrara, Collodi e ad Ascoli Piceno, oltre a tornare a Bormio e Verbania.


“Da sempre capace di mettere in relazione finanziatori pubblici e privati, La Milanesiana in questo 2018 “fa rete” fra le città di Milano, Torino, Firenze, Verbania e Bormio, tra capoluoghi e provincia quindi, con un passaggio nel piccolo – ma tanto letterariamente importante – centro di Collodi, per arrivare fino ad Ascoli Piceno; di anno in anno, di edizione in edizione, un pubblico sempre più vasto può dunque accedere a decine di eventi di grande qualità”, ha affermato Maria Luisa Vanin, Presidente della Fondazione I Pomeriggi Musicali/Teatro Dal Verme.

“In ormai quasi vent’anni di attività – dichiara il Sindaco di Milano, Giuseppe Sala – la Milanesiana è cresciuta e si è affermata grazie all’intelligente e vivace direzione artistica di Elisabetta Sgarbi che ha saputo vedere, prima di altri, la potenzialità di una rassegna nuova, trasversale alle diverse discipline del sapere, rapida nello stare al passo con una città in trasformazione e dalla vocazione internazionale come la Milano di questi ultimi anni. Da qui è nata la grande attrattiva dalla Milanesiana con un successo che le ha permesso, e ne siamo molto orgogliosi, di ricevere da altre città la richiesta di poter ospitare alcuni dei suoi eventi. Per noi Milanesiana significa Milano che esporta cultura al di fuori dei suoi confini, che propone e dimostra la sua capacità di fare e di fare bene”.


"Con questa nuova edizione La Milanesiana conferma la sua cifra di manifestazione diffusa e ricca di linguaggi, suggestioni e approfondimenti”, ha dichiarato l'assessore alla Cultura Filippo Del Corno. “Anche quest'anno infatti la proposta culturale è molto attenta alla qualità e, spaziando dalla musica alla letteratura, dalla filosofia all'arte, tocca temi che vanno ad articolare una programma di sicuro interesse per la città, offrendo al pubblico possibilità sempre nuove di di conoscenza e di riflessione".

“Nata nel 2000, la Milanesiana è cresciuta rafforzando la sua inconfondibile cifra stilistica: sperimentare linguaggi, contaminare saperi, superare i confini tra discipline, far dialogare arti e scienze, provocare incontri inattesi. Una simile rassegna non poteva che nascere in una città e in una regione che vantano una spiccata vocazione per l’innovazione. Una festa delle idee che ormai si proietta, con l’irriverenza che le è propria, oltre Milano e la Lombardia. Una bella opera corale che ha in Elisabetta Sgarbi la sua infaticabile ispirazione”, ha dichiarato Stefano Bruno Galli, Assessore all’Autonomia e Cultura di Regione Lombardia.

“Sempre più disteso nel tempo e diffuso nello spazio, il Festival continua a viaggiare per l’Italia, curioso, ma anche desideroso di portare “fuori” l’energia che lo anima e che anima Milano e di trasformare in energia la bellezza dei luoghi che attraversa. Gli artisti affronteranno il tema di questa edizione: “Il dubbio e la certezza”, tema che, come negli ultimi anni, Claudio Magris ha avuto la bontà di suggerirmi. In realtà il suo suggerimento si era fermato al “dubbio”. Ma poiché il dubbio da sempre e sempre mi accompagna, ho voluto concedermi la speranza che le certezze ci siano, siano almeno di pari forza, ma siano soltanto un po’ più timide. Ecco, dunque, “il dubbio e la certezza” afferma Elisabetta Sgarbi, Direttore artistico e ideatrice de La Milanesiana.

“La Milanesiana ancora una volta si consolida e cresce. Moltiplica le presenze anche fuori Milano. Apre nuovi confronti tra le varie espressioni delle lettere, della scienza, delle arti, dello spettacolo. Dialoga con le altre manifestazioni milanesi e contribuisce così in modo essenziale alla eccezionale vitalità della vita culturale della città”, ha diciarato Piergaetano Marchetti, Presidente della Fondazione Corriere della Sera.


"Ancora una volta la presenza, accanto alla Milanesiana, della Scuola Superiore di Studi del Pianoforte dell’Accademia di Imola con i suoi migliori giovani talenti sottolinea quella forte complementarità tra letteratura, scienza, arti figurative e arte musicale che rappresenta una delle chiavi del successo dell’intuizione di Elisabetta Sgarbi" afferma Francesco Micheli, Presidente dell’Accademia pianistica internazionale “Incontri col Maestro” di Imola.

IL PROGRAMMA COMPLETO

 

Tags:
la milanesianaletteraturamusicacinemascienzaartefilosofiateatro









A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Alimentarsi bene per stare in forma
di Barbara Cappelli
Andrea Enria alla presidenza della Vigilanza BCE
La fronda grillina sul caso Ischia-Genova una minaccia per l’alleanza pentaleghista e per la stabilità del governo Conte
di Angelo Maria Perrino

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.