La Velina

Di Paola Bacchiddu

A- A+
La Velina
Il Pd lancia la cena per il si. E a novembre arriva Boldrini

di Paola Bacchiddu

Grande movimento, sotto la Madonnina.

Le solite veline che tutto sanno e nulla comprendono, infatti, riferiscono ad Affaritaliani Milano di una fervida attività organizzativa, in vista del referendum. Anche Milano, come altre città sul territorio, si prepara a ospitare le cene di finanziamento per la campagna del pd per il sì, in vista del voto il prossimo 4 dicembre.

Come già il sindaco Nardella a Firenze - che pare abbia incassato parecchio con i 1500 posti della cena dello scorso settembre alla Manifattura Tabacchi alle Cascine - anche il sindaco Beppe Sala e il partito si preparano a non essere da meno.

La data prevista dovrebbe essere il 15 novembre, per una cena dal titolo “SI CENA!” (che gioca col calembour del sì al referendum), al Ristorante Museo dei Navigli in San Marco, nel cuore di Brera. Costo a commensale, circa 150 euro. I posti dovrebbero essere 500, ovviamente da riempire da qui alla data annunciata.

Tra una portata e l'altra interverranno il Ministro Delrio e il sottosegretario Scalfarotto per spiegare le ragioni del Sì alla riforma costituzionale. Ovviamente sarà presente il pd dell'area metropolitana con il segretario Pietro Bussolati, il deputato Fiano e Lia Quartapelle.

Gli inviti sono rivolti allo stesso zoccolo duro che aveva riempito i tavoli del The Mall a Milano, nella cena che Renzi aveva organizzato per finanziare il pd quasi due anni fa, e al parterre che si è speso per il sindaco Sala, durante le scorse amministrative. Quindi ad aprire ancora il portafoglio saranno quote della finanza, dell'alta borghesia milanese, dei liberi professionisti, avvocati, manager, e tutti i consiglieri comunali e regionali del pd. Milano dovrà, anche stavolta, fare da sola, così come era stato durante la campagna elettorale per il sindaco. Il partito a Roma vive già le sue difficoltà, infatti, in quella che è forse la sua più difficile e pericolosa prova da quando Renzi governa. Quindi, cordoni stretti della borsa nazionale, e grande speranza nella generosità del parterre meneghino.

Ma da Roma sono previsti altri arrivi illustri in città. Il giorno prima della cena, infatti, il 14 novembre, sarà a Milano il presidente della Camera Laura Boldrini che inaugurerà la prima casa delle donne, in via degli Appennini (zona di case popolari), alla presenza di Daria Colombo, che ha ricevuto le deleghe alle Pari Opportunità dal sindaco Sala (anche lui dovrebbe essere presente) e di Simone Zambelli, presidente del Municipio 8.

Tags:
pd boldrini

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Il Nord che teme la meridionalizzazione del Paese
di Ernesto Vergani
La comunicazione nel canto e del corpo: 3 cose da sapere
di Giancarlo Genise
Amori IncondizioNATI. Mostra fotografica a cura di Francesca Musarò
di Paolo Brambilla - Trendiest

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.