La Velina

Di Paola Bacchiddu

A- A+
La Velina
Milano, ecco le presenze dei consiglieri. I "peggiori"? Salvini e... I DATI

Dopo aver presentato in pompa magna la Milano del futuro nell'evento "Fare Milano", allo spazio Base nell'ex area Ansaldo, il sindaco Beppe Sala e la sua giunta si apprestano a chiudere i primi sei mesi di amministrazione.

Ma qual è stata l'attività del neo-consiglio comunale?
Dai primi dati si registrano già assenteisti e presenzialisti, in un primo bilancio di lavoro in aula. Tra i record negativi per presenza spicca il centro-destra.

Matteo Salvini, che aveva promesso in campagna elettorale che sarebbe stato presente in maniera assidua, onorando il suo incarico di consigliere in città, si colloca al primo posto per assenza con una percentuale del 48 per cento di presenze: 14 sedute su 29. Considerando la sua scarsa presenza anche come eurodeputato, sembra che il segretario della Lega sia più impegnato nella sua attività di leadership nazionale.

Stesse sedute per la coordinatrice regionale di Forza Italia Maria Stella Gelmini, mentre Stefano Parisi - in corsa come candidato sindaco contro Beppe Sala, durante la campagna elettorale per le amministrative - riesce a fare poco meglio: con 15 presenze su 29, per un 55 per cento di attività.

Primi della classe, invece, Filippo Barberis, capogruppo pd in Consiglio, con un 100 per cento di presenze, e come lui Luigi Amicone, di Forza Italia, Basilio Rizzo di Milano in Comune, Arianna Censi del pd, Gianluca Corrado dei 5stelle, Matteo Forte di Milano Popolare, Gianluca Comazzi di Forza Italia, Paolo Limonta di Sinistra per Milano, Carlo Monguzzi e Angelica Vasile del pd, tra gli altri.

Virtuosa anche la consigliera musulmana del pd Abdel Qader Sumaya - che tante polemiche aveva suscitato per la sua vicinanza ai Fratelli Musulmani - con una presenza di 28 sedute su 29. 25 appelli risposti, invece, per Alessandro Morelli, capogruppo della Lega Nord e 26 per Manfredi Palmeri, della lista civica di Parisi.

Ma le solite veline, che tutto sanno e nulla capiscono, riferiscono ad Affaritaliani.it Milano che ci sarebbe un trucco: qualcuno dei big di destra risponderebbe all'appello in aula per poi andarsene poco dopo, o entrare a seduta già avviata. Un escamotage piuttosto furbo che può trovare riscontro anche nei video dei loro interventi.

E sull'attività di mozioni e interrogazioni, com'è messo il consiglio?
A giudicare dai documenti in merito sembrerebbe che molti dei rappresentanti del comune non vi siano, se non fisicamente, al contrario di altri, che paiono in questo senso bulimici. Rosario Pantaleo del pd, ad esempio, piuttosto presente in aula (26 sedute su 29) ha il record di presentazione di interrogazioni e mozioni, anche se qualche maligno spiega che molte di queste sono state presentate identiche, perché giacenti dal precedente mandato di consiliatura.

Altra attivissima è la giovane consigliera di Forza Italia Silvia Sardone, al primo mandato, così come Basilio Rizzo e i 5stelle Corrado e Bedori. Fabrizio De Pasquale (Fi), Alessandro Morelli (Lega) e la Gelmini (Fi) completano il quadro. Limonta, Barberis, Vasile, Pirovano, De Chirico e Forte integrano l'attivismo degli altri con qualche mozione.
Ma gran parte degli altri, invece? Non pervenuti....

 

LA LISTA CON LE PRESENZE IN AULA DEI CONSIGLIERIZS0001202@comune.milano.it 20161215 154059 page 001
 

Tags:
milano presenze consiglieri

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Le marchette di Maurizio Martina
di Angelo Maria Perrino
L'Associazione Milano Vapore propone programmi culturali innovativi in città
di Paolo Brambilla - Trendiest
La vignetta: quelli del Pd? Bestie rare...

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.