La Velina

Di Paola Bacchiddu

A- A+
La Velina
Parisi, rodaggio a Milano e poi… Pisapia-Balzani, continua il bailamme. La Velina

E’ disinvolto, a suo agio nel ruolo di candidato sindaco e sembra rilassato, ma determinato. Stefano Parisi lancia la sua candidatura a sindaco di Milano, e lo fa davanti ai leader dei quattro partiti che lo sosterranno, seduti in prima fila: la Gelmini per Forza Italia, La Russa per Fratelli d’Italia, Lupi per la vecchia Ncd e Salvini per la Lega.

Ci tiene a ribadire, Parisi, che non è qui come manager, ma si tradisce a un certo punto dell’enunciazione del programma quando dice che la prima cosa che farà “nel primo mese di vita dell’azienda è riattivarsi per far partire gli investimenti”. Poi si corregge e dice, “Intendevo il comune, non l’azienda”. Al di là dei dettagli della cronaca, dove si nasconde il diavolo, di Parisi non sentiremo parlare solo come candidato sindaco a Milano.

Le solite veline che tutto sanno e poco capiscono, infatti, riferiscono ad Affaritaliani.it Milano che l’investitura dell’ex manager è qualcosa che travalica i confini della capitale morale d’Italia. Berlusconi - confidano i più informati, avrebbe pensato a lui come all’erede tanto cercato - in grado di ricoprire l’incarico di leader della futura Forza Italia (e quindi del centrodestra, con buona pace di Salvini). Milano sarebbe solo un’importante camera di rodaggio in attesa del salto a livello nazionale. Anche in questo senso bisognerebbe leggere la ricucitura repentina dei quattro partiti del centro-destra, pronti ad applaudirlo in prima fila oggi. Quasi una promessa prodromica alla ricostituzione del centro-destra.

E se i sondaggi pubblicati da Affaritaliani.it Milano sembrano suggerire che l’uomo è quello giusto (è dato infatti a pochi punti di distanza dal candidato del centrosinistra Sala), proprio Sala in questi giorni di apparente silenzio deve far ripartire la macchina della campagna elettorale, tallonata da un competitor la cui forza si è forse sottovalutata.

Ormai la squadra è pronta: Sec confermata come agenzia di comunicazione (come anticipato da Affari), nonostante la corte spietata di Parisi, e Quorum a curare la comunicazione social (già agenzia al servizio di Majorino per le primarie, e che nel curriculum può vantare candidati come Vincenzo De Luca, Alessandra Moretti e Debora Serracchiani).

Ma il lavoro di ricomposizione delle liste e di ricucitura dell’asse di centro sinistra sembra più complicato di quello che ci si aspettava. Sembra che ci siano ancora parecchie discussioni per il capolista nel cartello del Pd: si era pensato al segretario metropolitano Bussolati, ma è più probabile che alla fine si scelga Majorino, per la capacità indiscussa di drenare voti. E l’incontro di oggi alla Feltrinelli tra Sala e Majorino non prevederà la presenza di Balzani e Pisapia.

Sembra infatti che vi siano parecchi malumori tra l’attuale sindaco e la sua delfina. Il nodo del contendere sarebbe il suo ruolo nella lista del Pd. La vicesindaca starebbe insistendo per correre nella lista del partito (tra i primi posti, ma in fila agli assessori più vicini a Sala come Maran, Tajani e Rozza), mentre Pisapia la vorrebbe come capolista della lista arancione che ne raccolga l’eredità elettorale.  In attesa di sciogliere i nodi gordiani della delicata vicenda, lo staff di Sala starebbe pensando a un grosso evento prima di Pasqua in un teatro. Così, tanto per riattivare una campagna elettorale che sembra sopita.

Tags:
stefano parisigiuliano pisapiafrancesca balzani

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Economia e management secondo Corsera e Bocconi. Una nuova collana editoriale
di Paolo Brambilla - Trendiest
La verità dietro il caso Casalino-Mef
di Angelo Maria Perrino
Giancarlo Prandelli a Pisacane Arte. "Mani in Pasta" gli dedica ... una pizza
di Paolo Brambilla - Trendiest

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.