La Velina

Di Paola Bacchiddu

A- A+
La Velina
Milano, rimpasto della giunta Sala in vista. Via alle danze da gennaio. Inside

Aria di rimpasto per la giunta Sala. Con l’arrivo delle prossime regionali lombarde, infatti, il risiko delle nomine al Comune di Milano potrebbe vedere lo spostamento di pedine importanti. Le solite veline - che tutto sanno e poco capiscono – riferiscono ad Affaritaliani.it Milano che qualche nome già si sussurra tra i corridoi di Palazzo Marino. L’Assessore alla Sicurezza Carmela Rozza dovrebbe annunciare la sua candidatura alla Regione Lombardia tra gennaio e febbraio prossimi. Annuncio che darà l’abbrivio al rimpasto di giunta.

Il primo cambio potrebbe essere quello ai Trasporti. L’ambaradàn dei lavori per le nuove metro ha già dato parecchi grattacapi all’assessore Granelli e al sindaco Sala. Ma per Granelli sarebbe già pronto un altro importante ruolo dentro la macchina comunale, per ora top secret. Nuova possibile guida anche per l’attuale Assessorato alla Cultura.

Nella complicata aritmetica delle alleanze e degli equilibri per i seggi in regione, infatti, l’attuale assessore Filippo Del Corno potrebbe candidarsi al Pirellone. Iscritto al Partito Democratico, alle elezioni comunali del 5 giugno 2016 ha corso, però, nella lista Sinistra x Milano, una civica in sostegno del Pd. Risultato? Primo eletto con oltre 1900 preferenze. L’ipotesi sarebbe quindi quella di tentare un’operazione simile anche al Pirellone, con una candidatura che aggiusti la misura a sinistra del Pd, magari in una lista di supporto come “Sinistra per la Lombardia”, al netto della decisione di Mdp, a livello nazionale, di correre da sola, sganciandosi dalle sorti del Nazareno.

Ma già si mormora che i posti, nell’area di sinistra-sinistra, sarebbero davvero pochi, e chissà se riuscirà ad aggiudicarsene uno la stessa Chiara Cremonesi, ex Sel, in regione nel gruppo “Insieme per la Lombardia” che fa riferimento a Campo Progressista di Giuliano Pisapia.

Se la candidatura di Del Corno si concretizzasse, però, al suo posto potrebbe entrare l’attuale assessore alle Politiche Sociali Piefrancesco Majorino, altro recordman di preferenze in Comune, peraltro da sempre in “tandem” proprio con Del Corno. E non è un mistero che la Cultura sia da sempre il suo pallino (oltre che, in futuro, un seggio in parlamento).

E il sindaco? Dopo lo smacco terribile dell’Ema volata ad Amsterdam (battaglia nella quale il governo nazionale certo non si è speso fino in fondo per dare una mano), Sala sembra alla ricerca di un nuovo progetto fortemente identitario con cui firmare la sua amministrazione in città e lasciare così un segno. Da tempo, infatti, si vocifera che l’ex uomo Expo non sia completamente soddisfatto dal suo ruolo a Palazzo Marino e dell’operatività complessiva della sua giunta. Tanto che qualcuno parla da mesi di un futuro nel governo nazionale, esaurita la leadership di Renzi, e qualora il governo uscito dalle urne di primavera non abbia lunga vita. Ma l’orizzonte nazionale dei prossimi anni sembra promettere solo guai e instabilità politica. Ecco perché a Sala converrebbe starsene tranquillo a Milano fino alla scadenza del mandato, in attesa di tempi migliori. E lui lo sa.

Tags:
beppe salamilano salarimpasto comune milanomilano comune sala

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Le marchette di Maurizio Martina
di Angelo Maria Perrino
L'Associazione Milano Vapore propone programmi culturali innovativi in città
di Paolo Brambilla - Trendiest
La vignetta: quelli del Pd? Bestie rare...

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.