A- A+
Milano
Legionella, allarme a Bresso: vademecum su trasmissione e prevenzione

LEGIONELLA BRESSO, VADEMECUM E INCONTRI CON SINDACI E CITTADINI

Dopo il picco di casi di legionella segnalati da Bresso, uno degli aspetti su cui sono concentrate le istituzioni in campo è l'informazione. A cominciare dal Comune che ha ribadito ai cittadini il decalogo con le norme di comportamento per tenere alla larga il batterio. Oggi sono in programma incontri "con i sindaci dei territori limitrofi e con tutta la popolazione di Bresso", ricorda l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, che aggiunge: "Per un'informazione capillare alla cittadinanza è stato pubblicato sul sito di Ats Milano e sui canali social, un vademecum per la prevenzione dell'infezione".

Nel decalogo diffuso dal Comune di Bresso viene prima di tutto chiarito che il batterio della legionella - che ha fatto registrare 3 vittime in questi giorni, tutti anziani - non si trasmette da persona a persona, né attraverso gli alimenti o bevendo e utilizzando l'acqua per alimenti. Viene poi segnalato che occorre:

- Provvedere alla manutenzione dei punti di emissione di acqua del rubinetto nelle abitazioni attraverso la sostituzione dei filtri o lasciandoli a bagno con anticalcare;

- Lasciar scorrere l'acqua calda e poi fredda prima di utilizzarla, allontanandosi dal punto di emissione dopo l'apertura dei rubinetti e aprendo le finestre. Eseguire sempre questa operazione dopo periodi di assenza dall'abitazione (esempio periodo di ferie);

- A titolo precauzionale, all'esterno delle abitazioni evitare le fonti di emissione di acqua vaporizzata, ad esempio non stazionando nei pressi degli irrigatori automatici o delle fontane presso le abitazioni. 

- Fare la doccia solo dopo aver fatto scorrere l'acqua calda e fredda ed essersi momentaneamente allontanati dal punto di emissione dell'acqua e aver aperto le finestre;

- Evitare l'utilizzo di vasche con idromassaggio;

- Evitare di irrigare i giardini utilizzando pompe con diffusori a spruzzo;

- Evitare di lasciare esposte al sole le canne per irrigazione di orti e giardini;

- Evitare l'impiego di acqua del rubinetto per riempire gli apparecchi per aerosolterapia o ossigenoterapia. 

Si segnala inoltre che:

- Le persone affette da patologie croniche come diabete, malattie polmonari croniche, cardiopatie o altre patologie che deprimono il sistema immunitario come tumori o patologie infettive in corso devono prestare particolare attenzione ad alcuni sintomi: all'insorgere di difficoltà respiratorie e febbre è opportuno che si rivolgano al più presto al proprio medico curante;

- Agli amministratori condominiali sono stati indicati alcuni interventi da effettuare quali: iperclorazione o shock termico, in relazione alla tipologia dell'impianto idrico, solo tramite personale specializzato; pulizia costante del bollitore, luogo più favorevole per il ristagno d'acqua e quindi habitat favorevole alla formazione del batterio; sensibilizzazione dei condomini negli interventi di manutenzione ordinaria della rubinetteria. Il Comune ricorda infine che "non esiste alcun tipo di rischio per l'utilizzo dell'acqua alimentare e non sussiste alcuna restrizione al normale svolgimento dell'attività nelle varie comunità (scuole, luoghi di lavoro, eccetera) se non con le raccomandazioni indicate".

Tags:
legionellabresso







A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Killfie: suicidi da foto. Nel 2018 259 vittime da "selfie della gleba"
di Diego Fusaro
Guido Grimaldi. Movimentazione delle merci: azione combinata strada/mare/ferro
di Paolo Brambilla - Trendiest
Sigarette elettroniche, mercato in crescita in Italia. Ecco i dati
di Anna Capuano


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.