Lo Spillino

di Mario Rossi

A- A+
Lo Spillino
Gori firma il Patto con l’Islam. E 54mila di loro voteranno... Lo spillino
Giorgio Gori

Il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori – lanciatissimo verso la candidatura al Pirellone sul conto della sinistra – promuove e firma il Patto con l’Islam. Mentre Milano marcia per “accaparrarsi” gli immigrati. La Caritas spiega che calano i migranti della grande Milano, perché solo nel 2016, 54mila di loro hanno ottenuto la cittadinanza. E dunque voteranno. Forse si spiega così tutta questa eccitazione per il mondo islamico da parte di chi fa politica. L’Istat, che ha ridisegnato la composizione sociale nel nostro paese, ci informa che la classe operaia è scomparsa, sostituita dai nuovi poveri: gli immigrati. Ma l’accoglienza probabilmente deve cambiare verso se al quartiere San Siro (e non è lo stadio), dove si spaccia e si delinque c’è il tutto esaurito.

Mario Rossi

Tags:
giorgio goripatto con l'islammori islam lombardiagori elezioni lombardia
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
La geopolitica di Macron, Brexit il kick-off all'autonomia strategica UE
di Bepi Pezzulli
CHI HA TEMPO NON ASPETTI TEMPO
di Angelo Andriulo
Venezia,emblema della fragilità italica. Ma nell'estremo esce il meglio di noi
di Diego Fusaro


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.