Lo Spillino

di Mario Rossi

A- A+
Lo Spillino
Milano, l'economia? Si basa su una colata di cocaina. Lo spillino

E’ l'ex procuratore nazionale antimafia Vicenzo Macrì a tratteggiare il profilo del Paese e della nostra città: 1) Le mafie italiane sono presenti nel Nord Africa per guidare il traffico dei migranti verso le coste; 2) Dagli anni 90 la ‘ndrangheta è a Milano e in Lombardia perché si era prodotta una richiesta di servizi mafiosi che la ‘ndrangheta è stata pronta a offrire. Milano oggi è il centro di smercio di cocaina di tutta l’Europa, è la piazza dove si fa il prezzo, dice Macrì. Bene, ora possiamo dormire su due guanciali: il Paese è salvo, continua ad essere nelle mani delle mafie; l’economia lombarda e Milano in particolare hanno fondamenta solide, invece del cemento però c’è una colata di cocaina.

Tags:
milano economiamilano 'ndrangheta economiacocaina 'ndrangheta milano
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Xi Jinping in Italia? Una “distrazione” del nostro Paese in politica estera
di Ernesto Vergani
L'Italia ha trovato un Capitano: Salvini
di Maurizio de Caro
Come orientarsi nel codice della crisi e dell’insolvenza
di Angelo Andriulo


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.