Lo Spillino

di Mario Rossi

A- A+
Lo Spillino
Milano, la giustizia non abita qui. Due pesi e due misure in tribunale

Milano, la giustizia non abita qui. Due pesi e due misure in tribunale

La giustizia non abita qui. Il tribunale di Sorveglianza di Milano ha respinto le richieste di liberazione condizionale e di semilibertà presentate dalla difesa di Renato Vallanzasca, il protagonista della mala milanese negli anni 70 e 80 condannato a 4 ergastoli e a 296 anni di carcere, che ne ha scontati oltre 40.

La direzione del carcere di Bollate aveva detto che Vallanzasca aveva raggiunto un "adeguato livello di ravvedimento" e che dopo 40 anni di cella aveva i requisiti per ottenere la semilibertà. Ma in Italia possono circolare liberamente gli assassini di Aldo Moro come di tanti altri servitori dello Stato. E può capitare che la legge in Italia usi due pesi e due misure. Come nel caso – certo assai più lieve del giudice costituzionale Nicolò Zanon, per il quale era stato chiesto il rinvio a giudizio per peculato, in quanto la moglie – Marilisa D’Amico, ex consigliera comunale a Milano per il Pd poi componente del Consiglio di Presidenza della Giustizia Amministrativa, presidente della seconda commissione - faceva uso abituale dell’auto di servizio del marito.

La Procura di Roma ha chiesto al gip di archiviare il procedimento tenuto conto della nota con la quale la Consulta ha comunicato che è solo dal 21 marzo scorso che è entrato in vigore il nuovo regolamento che non prevede più l'uso a terzi dell'auto blu che viene assegnata ai giudici. Per quanto riguarda l'utilizzo dell'auto di servizio, il nuovo regolamento va in senso restrittivo rispetto al passato, escludendo l'uso a terzi. Prima del 21 marzo, invece, l'interpretazione data dalla Corte - solo alla Corte spetta infatti l'interpretazione del proprio regolamento - lasciava ai giudici una più ampia discrezionalità.

Tags:
giustiziamilanotribunalevallanzascalibertà

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Il governo detta la linea. Giusta la diatriba tra tecnici e ministri
di Maurizio de Caro
'Italiani poveri via dalla Germania'. Eccola l'Unione europea dei capitali
di Diego Fusaro
Economia e management secondo Corsera e Bocconi. Una nuova collana editoriale
di Paolo Brambilla - Trendiest

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.