Lo Spillino

di Mario Rossi

A- A+
Lo Spillino
Milano: perso l'Ema si va al voto in ordine sparso
Roberto Maroni e Beppe Sala

Sembra davvero che Milano – privata della prospettiva EMA – vada verso il voto in ordine sparso. Come era ampiamente prevedibile l’autonomia lombarda, Maroni style, deve fare i conti con un governo e una maggioranza che 12 mesi fa volevano cancellare per via referendaria lo strapotere delle regioni. Risultato non se ne farà nulla o poco più. In compenso il comune di Milano, orfano EMA, sta progettando un grande centro di accoglienza per migranti. Ciò di cui Milano ha bisogno. Pare che ci siano già decine di volontari qualificati pronti a collaborare: gli anziani di San Siro, del Corvetto e di via Padova che vengono da un tirocinio ventennale ma che non hanno perso la speranza di vedere rinascere le periferie di Milano.

Tags:
ema milanoagenzia farmaco milanoautonomia regione lombardiamilano centro migranti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
La contemporary art sposa la responsabilità sociale
di Milo Goj
Governo, la sindrome di Stoccolma dell'ex Cavaliere
di Diego Fusaro
ALIS. Lunedì 20 maggio a Roma una nuova visione del trasporto sostenibile
di Paolo Brambilla - Trendiest


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.