Lo Spillino

di Mario Rossi

A- A+
Lo Spillino
Nuovi velox in Lombardia: ennesima gabella dei nostri amministratori

43 sindaci lombardi stanno lavorando ad una nuova trappola per topi. Ogni occasione è buona per inventare una tassa o una gabella contro gli automobilisti (cioè tutti). Ora il genio italico degli amministratori locali ha partorito nuovi limiti di velocità sulle autostrade (e perché no sulle strade locali) per sconfiggere l’inquinamento. Altri autovelox andranno ad aggiungersi a quelli appena sistemati dietro ad ogni curva per raddrizzare i bilanci municipali e così arriveranno altre multe. A Milano c’è già Area C che porta nelle casse del comune una valanga di soldi, tra congestion charge e annesse multe. Come diceva Totò: “e io pago…” Anche la Regione nicchia, invece di rilanciare gli incentivi per cambiare auto e furgoni con quelli più moderni e meno inquinanti, rinvia sine die i limiti per i veicoli diesel. Ci aspetta il solito inverno di smog e multe. Ma sappiamo chi ringraziare.

di Mario Rossi

Tags:
lombardia riduzione velocità inquinamentolombardia nuovi autovelox
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Conte e il nuovo umanesimo: per il premier è il momento del suo partito
di Diego Fusaro
Milano Vapore. Prosegue impegno su cultura e politica con convegno e concerto
di Paolo Brambilla - Trendiest
Il Tribunale annulla il pignoramento ma la banca non sblocca il conto.
di sotto: Avv. M. Sances e Avv. H. Pisanello


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.