Lo Spillino

di Mario Rossi

A- A+
Lo Spillino
Riforma sanitaria, la "colpa" è dei medici. Lo spillino

Ippocrate da Kos e il padre Esculapio si rigirano nella tomba. Perché se la riforma sanitaria di Maroni tende una mano alle persone anziane e ai malati cronici, sono i medici lombardi – con particolare pervicacia a Milano – a girarsi dall’altra parte. Nella riforma l’assessore Gallera aveva previsto un percorso di accompagnamento dei malati a cura dei medici di base, naturalmente dietro compenso. Per non lasciare sole le persone più deboli che abitualmente, con un certificato in mano, vengono sballottate da un'ospedale all'aktro con una tappa in ambulatorio. La risposta? Solo il 20% circa dei medici di Milano ha detto si. In Lombardia il 50%. Evidentemente hanno altro da fare. E dall’opposizione – con grande coerenza – invece di prendersela coi medici attaccano la riforma.

Tags:
riforma sanitariacolpa medici

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
La "cosa nera"? L'odio della classe oligarchicofinanziaria no border
di Di Diego Fusaro
AVIS. “Buon sangue non mente”: parte da Milano un originale contest
di Paolo Brambilla - Trendiest
Toninelli, pugno alzato in Aula? L'educazione è data anche dalla laurea
di Ernesto Vergani

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.