Lo Spillino

di Mario Rossi

A- A+
Lo Spillino
Sala, smetti di seguire la sinistra sul caso migranti/ Lo spillino

L’Europa come un circo equestre, dove ognuno fa il suo numero e applaude chi vuole. Oggi è il turno dell’Unicef che suggerisce di non vendere i gommoni alla Libia. Ieri la proposta di un nuovo regolamento per le le Ong che solcano il Mediterraneo.

Domani ci sarà chi vorrà inventare divise fluorescenti per i marinai imbarcati dalla Guardia costiera. E chissà se l’ennesima aggressione in Centrale, di un clandestino imbarcato a Milano, a spese delle Forze dell’ordine, convincerà il sindaco Sala che l’ospitalità è una merce diversa: dare ragione sempre e comunque alla sinistra ti allunga la vita di altri quattro anni. Ma poi i conti si fanno comunque.

Mario Rossi

Tags:
beppe salamigranti
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Grande successo per la serata ELIO ed Epson Moverio, all'Illy Caffè di Milano
di Paolo Brambilla - Trendiest
Gualtieri rilancia l'inganno verde. La way-out? Abbandonare il capitalismo
di Diego Fusaro
Salone Nautico di Genova. L'evoluzione elettrica del Cantiere Ernesto Riva
di Paolo Brambilla - Trendiest


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.