Lo Spillino

di Mario Rossi

A- A+
Lo Spillino
Stefano Parisi? Non pervenuto. Il treno del manager non è mai partito
Stefano Parisi: Energie per l'Italia

Stefano Parisi? Non pervenuto. Il treno del manager (già direttore generale di Confindustria e ad di Fastweb), factotum di Gabriele Albertini sindaco, non è mai partito. Dopo aver sfiorato la vittoria contro Beppe Sala a Milano, per Parisi la politica è diventata un incubo. Ha fondato Energie per l’Italia e ha tentato di entrare da protagonista nella squadra del centrodestra, in Lombardia e a Roma. La parola fine l’ha scritta Silvio Berlusconi che gli ha sbarrato la strada della quarta gamba, già troppo affollata. Ma la parabola discendente è partita da Lecco, allorquando il sottosegretario al Pirellone Daniele Nava e il consigliere regionale Mauro Piazza, reclutati da Parisi tempo addietro, hanno deciso di tornare in Forza Italia. Regista dell’operazione Mariastella Gelmini, plenipotenziario del partito di Berlusconi in Lombardia. Ma come in un Risiko lo smottamento comasco è stato fatale per il progetto di Stefano Parisi. Infatti Daniele Nava - ex presidente della Provincia di Lecco – l’anima di una possibile intesa, prima con l’Udc di Lorenzo Cesa, e poi direttamente con la quarta gamba di Noi con l’Italia – è stato regolarmente messo in un angolo da Parisi, che si è mosso in tutt’altra direzione. Risultato – grazie anche al forcing di Forza Italia – la rete controllata da Nava, compreso il presidente del IV Municipio di Milano, Oscar Strano, noto per le sue battaglie contro l’occupazione abusiva nelle case popolari milanesi – ha fatto fagotto tornando nel partito di Silvio Berlusconi. A cascata anche nel Lazio il coordinatore regionale Erder Mazzocchi, per due volte Consigliere regionale e già presidente dell’Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione Agricola, ha mollato Parisi. E così l’ex candidato sindaco di Milano sarà costretto ad una disperata corsa solitaria, verso il nulla: “Energie per l'Italia correrà fuori dalla coalizione di centrodestra alle prossime elezioni politiche". Fine delle trasmissioni.

Tags:
stefano parisimanagerelezioni regionale
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
L'Ospedale Miulli si veste di rosa
di Mariella Colonna
Assemblea Metropolitana del PD a Milano per parlare di Matteo Renzi
di Paolo Brambilla - Trendiest
Italia Viva, il nome del partito di Renzi ricorda il suo contrario
di Ernesto Vergani


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.