A- A+
Milano
Maltrattamenti sui bambini: maestra scuola materna ai domiciliari in Brianza

Maltrattamenti: maestra scuola materna ai domiciliari in Brianza

Insegnante di scuola materna ai domiciliari per sospetti maltrattamenti sui bimbi, in provincia di Monza e Brianza. Stando a quanto riferisce una nota, i carabinieri del comando provinciale di Milano hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal gip del Tribunale di Monza, nei confronti della donna, 45enne.

L'indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Monza e condotta dai carabinieri della stazione di Varedo - si legge -, trae origine da una denuncia presentata dal dirigente di un istituto scolastico locale, al quale erano pervenute delle segnalazioni da alcuni genitori di bambini dai 4 ai 6 anni d'eta' in cui si lamentavano di episodi di maltrattamenti ai danni dei minori. L'investigazione, svolta anche con l'ausilio di telecamere nascoste, ha permesso di documentare la condotta, oltre che violenta, consistente in strattonamenti e schiaffi, anche verbalmente aggressiva, prevaricatrice e inducente una condizione di timore, di sottomissione e di continua costrizione, posta in essere dall'insegnante nei confronti dei bambini. 

Oltre cento episodi di maltrattamenti documentati

 

Oltre cento episodi di prepotenza e maltrattamenti psicologici e fisici sono stati documentati grazie alle intercettazioni e alle registrazioni che ritraggono la maestra 47enne di Varedo (Monza) messa oggi agli arresti domiciliari in seguito all'indagine dei carabinieri di Desio. E' quanto emerso dai particolari inquietanti spiegato questa mattina dai militari. I carabinieri hanno ricostruito un clima di "timore, sottomissione, e continua costrizione" nella classe della maestra, i cui allievi da ormai qualche mese non riuscivano "piu' ad andare a scuola serenamente". Sono bastati due mesi di indagine a partire dalla prima denuncia, e tre settimane di registrazione, per certificare gli episodi. Dal momento di inizio delle indagini inoltre era stata messa nelle condizioni di non nuocere perche' quasi sempre affiancata da un'altra insegnante. La maestra, residente nel Monzese, gia' 3 anni fa aveva ricevuto una sospensione disciplinare per un litigio con una collega ed era al secondo anno di prova. L'indagine e' stata coordinata dalla procura di Monza.

La maestra 'bulla' ai bambini: "Vai al cimitero". E schiaffi per tenerli svegli
 

"Vai al cimitero", "Sciocco", "Stupido" avrebbe gridato la maestra 47enne di Varedo messa agli arresti domiciliari dai carabinieri della vicina Desio, nel Monzese. I piccoli, tutti tra i 4 e i 6 anni frequentavano la scuola materna. Altri gli episodi di prevaricazione documentati: schiaffi per costringerli a rimanere svegli, calci ai piedi per farli stare composti, spinte per far cadere i bambini non seduti bene sulla sedia. In un altro episodio ha preteso che un bambino asciugasse dell'acqua a terra con la sua asciugamano personale, per poi calpestarla. La 47enne inoltre "con un atteggiamento da bulla" e' stata denunciata anche per oltraggio a pubblico ufficiale, perche' al momento dell'arresto ha offeso e colpito i carabinieri andati a prelevarla.

Tags:
maltrattamentimaestrascuola maternadomiciliaribrianza


A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Germania, impazza l'ultradestra: AFD supera i socialisti e Angela Merkel trema
di Marco Zonetti
Milano. 2° Salone Internazionale della Canapa dal 28 al 30 settembre.
di Paolo Brambilla - Trendiest
Oli essenziali, ecco perché non puoi farne a meno
di Simone Michelucci

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.