A- A+
Milano
Milano Food City, raccolte più di 15 tonnellate di cibo
Milano Food City 2018

Milano Food City, raccolte più di 15 tonnellate di cibo

Con Milano Food City il capoluogo lombardo si conferma attento alla solidarietà e alla promozione di una nuova cultura alimentare. Sono state circa 15,2 le tonnellate di cibo raccolte - l’anno scorso erano state 7 - grazie al gran numero di milanesi che hanno partecipato alle ‘pesate’ durante gli oltre 400 appuntamenti, show cooking, degustazioni, talk e incontri che hanno accompagnato la seconda edizione di Milano Food City dal 7 al 13 maggio. La manifestazione è stata voluta dal Comune di Milano in collaborazione con Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, Confcommercio Milano, Fiera Milano, Coldiretti, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e Fondazione Umberto Veronesi e con il supporto di realtà come Assolombarda e Seeds&Chips per fare di Milano il punto di riferimento del comparto agroalimentare italiano.

“I numeri di questa seconda edizione di Milano Food City – dichiara l’assessore alle Attività produttive e Commercio Cristina Tajani – dimostrano come questa settimana sia entrata a pieno titolo tra gli appuntamenti più attesi e vissuti dai milanesi. Una manifestazione che riporta l’attenzione su cibo, corretta alimentazione e lotta allo spreco al centro delle politiche urbane e della vita economica e sociale della città, coinvolgendo le periferie e il cuore di Milano. Numeri di successo, sia in termini di tonnellate di cibo raccolto, sia per gli operatori coinvolti, sia per i cittadini che hanno partecipato agli eventi, raggiunti grazie alla collaborazione virtuosa e apprezzata tra il pubblico e il privato”. Milano Food City non è stata solo eventi e degustazioni ma anche una grande occasione per sensibilizzare i cittadini sul problema dello spreco e promuovere i valori della solidarietà. #PIUSIAMOPIUDONIAMO, il tour delle bilance solidali, ha accompagnato tutti i principali eventi della settimana dedicata al cibo. Tour solidale che ha preso il via lo scorso 7 maggio in piazza XXV Aprile, con la presenza del Sindaco Beppe Sala e dell’Arcivescovo Mario Delpini che insieme ai volontari di Banco Alimentare, Caritas Ambrosiana, Pane Quotidiano e Croce Rossa, in rappresentanza delle altre decine di organizzazioni che in città si fanno carico della raccolta e distribuzione di cibo, hanno invitato tutti i milanesi a pesarsi a gruppi, a coppie o da soli. Un gesto simbolico che ha sotteso una riflessione importante: più persone sono state coinvolte, maggiore è stata l’attenzione da parte di tutti verso il cibo, i suoi utilizzi, il suo valore, e maggiore è stata anche la generosità delle aziende nel donare le derrate alimentari. La raccolta di cibo avvenuta grazie all’iniziativa #PIUSIAMOPIUDONIAMO, è stata resa possibile grazie al contributo di Carrefour, Conad, Gruppo VéGé, Coop, Riso Scotti, Amadori, Consorzio Aidepi, Sogemi, Eataly.

Tags:
milano food cityraccoltacibo









A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Toninelli, pugno alzato in Aula? L'educazione è data anche dalla laurea
di Ernesto Vergani
Tim, Altavilla vince ma non convince.Spiraglio per il ripensamento di Gubitosi
di Angelo Maria Perrino
Grecia, umiliazione eurocratica. Il culmine dell'oltraggio alla nostra civiltà
di Di Diego Fusaro

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.