A- A+
Milano
Milano, letteraccia di Cracco al Comune, tensione alle stelle con lo chef

Milano, letteraccia di Cracco al Comune, tensione alle stelle con lo chef

Una letteraccia di Carlo Cracco al Comune di Milano, pare sia questa la “bomba” arrivata a Palazzo Marino con una missiva firmata dal celebre chef, che recentemente ha aperto il suo ristorante in Galleria Vittorio Emanuele (tra l’altro con affitti da capogiro versati alle casse comunali).

Il rumors raccolto da Affaritaliani.it Milano non ha i dettagli della vicenda per la quale Cracco avrebbe deciso di impugnare carta e penna per scrivere le sue rimostranze, ma chi ha letto la lettera si dice sicuro che la tensione con lo chef veneto sia alle stelle. E pare, secondo le indiscrezioni, che l'oggetto del contendere sia una parte relativa alla concessione della Galleria e che l'estensore della lettera, alla quale il Comune ha risposto, sarebbe l'avvocato dello chef che dunque così avrebbe inteso tutelarne gli interessi.


Fabio Massa

Tags:
carlo fraccoletteracomune di milanomilanoristorante cracco








A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Workshop Learning Lab: la strategia vincente per l’azienda a Parigi
Nuova Zelanda, Papa e Ronaldo: le chiacchiere da bar ora sono multimediali
di Maurizio de Caro
Deloitte. Il Mercato dell’Arte e dei Beni da Collezione
di Paolo Brambilla - Trendiest


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.