A- A+
Milano
Milano, porta etnica in Stazione Centrale? Una provocazione
Pinocchio

ASCOLTA LA RUBRICA "PINOCCHIO" OGNI GIORNO SU RADIO LOMBARDIA (100.3), IN ONDA ALLE 19.15 DURANTE IL PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO "PANE AL PANE" E IN REPLICA IL GIORNO DOPO ALLE 6.45


C'era una volta Milano. Non sono un grande fan delle cose "etniche" né delle cose "autoctone". Cioè, non mi fanno impazzire (anzi, in molti casi li aborro) tutti i ristoranti cinesi, thailandesi, nordafricani, libanesi (ah, i libanesi proprio li odio) e in generale tutti quei ristoranti dove il conto è assolutamente italiano, ma il cibo è roba da gente che muore di fame. Che con tutto il rispetto per quelli che muoiono di fame, quando vado al ristorante mi piacerebbe saziarmi, sennò sto a casa con il pane raffermo e la barba lunga a fare il radical chic che soffre per i destini del mondo. Ecco. Ma non sono un fan neppure delle cose autoctone. Perché mai devo mangiare l'agnello lombardo, ammesso che ci sia, quando la razza scozzese è fantastica? E perché mai devo sbevazzarmi il the prodotto che ne so in alta val Brembana quando in India o in Cina lo fanno meglio? E perché mai devo prendere la salsa barbecue fatta dall'azienda italiana quando ci sono quelle americane d'importazione? Ecco. Detto tutto questo, ma possibile mai che in un posto come la Stazione Centrale dove c'è tradizionalmente una grande tensione razziale, perché ci sono decine e decine di poveri immigrati senza una casa che bighellonano nella piazza antistante. Perché mai proprio là, si è deciso di fare una porta in stile marocchino? Non lo capisco proprio. L'avessero fatta, che ne so, in porta Venezia, non avrei detto nulla e mi sarebbe sembrata una iniziativa lodevole e d'attrazione. Ma proprio in Stazione Centrale pare una provocazione. E a me le provocazioni di quelli che vogliono integrarmi, educarmi, rabbonirmi tra l'altro venendo da storie de sinistra di contestazione farlocca nel 1968, ecco quelle provocazioni proprio non piacciono. Dopodiché, non penso di farmi crescere la barba e digiunare per questo problema, e dunque, non ne parliamo più.

Tags:
milanoporta etnicastazione centraleprovocazionepinocchio milano









A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Tim, Altavilla vince ma non convince.Spiraglio per il ripensamento di Gubitosi
di Angelo Maria Perrino
Grecia, umiliazione eurocratica. Il culmine dell'oltraggio alla nostra civiltà
di Di Diego Fusaro
Alimentarsi bene per stare in forma
di Barbara Cappelli

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.