A- A+
MM-SPA
M4. il 7 e 8 ottobre il "weekend della blu". Al via la vestizione delle cesate
metropolitana m4 milano

Raccontare la storia dei Navigli attraverso fotografie d’epoca, oppure Milano vista da un gruppo di bambini grazie a un insieme di scene quotidiane realizzate con pittura su pannelli. Ancora, fotografie che restituiscono frammenti di paesaggi del quartiere oppure rappresentazioni di situazioni casuali all’interno di un ipotetico vagone della metropolitana realizzate con vernici spray.

Sono alcuni dei progetti che “vestiranno” le cesate dei cantieri di M4, la nuova metropolitana di Milano, sabato 7 e domenica 8 ottobre nel “weekend della blu”, quando vedremo realizzati contemporaneamente in 14 cantieri i primi 17 degli oltre 30 lavori, scelti dalla giuria tecnica e da quella popolare tra i 61 che hanno partecipato alla call pubblica studiata dal gruppo di lavoro workshop “Idee in cantiere”, voluto dal Comune di Milano e M4 spa, ideato e gestito da MM Comunicazione.

Fra i progetti vi è una prevalenza di utilizzo di tecniche pittoriche e computer grafica anche se non manca la tecnica mista o lavori materici in senso stretto. Alcuni progetti creativi rappresentano specifiche identità locali e territoriali ed esaltano storie di vita vissuta, altri esaltano i concetti di mobilità sostenibile, altri ancora accompagnano visioni urbane futuristiche. Il risultato complessivo è la grande volontà di partecipare a una narrazione condivisa che, una volta completamente realizzata, sarà una grande mostra a cielo aperto.

Il “weekend della blu”, dunque, integra - con una sezione creativa e partecipata - la fase in cui si stanno “vestendo” i cantieri anche con i pannelli informativi sulla linea e sugli esercizi commerciali presenti nell’area.

“Ridurre l'impatto dei cantieri della M4 sulla città rendendoli ancora più visibili sembra un paradosso – hanno dichiarato Marco Granelli e Cristina Tajani, assessori alla Mobilità e al Commercio del Comune di Milano - ma la vestizione artistica delle cesate trasforma un potenziale disagio in un luogo di bellezza e consente ai cittadini di appropriarsi di questo spazio. Al concorso hanno risposto tanti cittadini e associazioni, segno di una forte sensibilità e attenzione verso gli spazi pubblici. A tutti loro il nostro grazie per l’impegno. Siamo certi che da oggi la M4 è un po' meno distante dai cittadini”.

“I milanesi si sono sempre appassionati alle trasformazioni della città – ha aggiunto Fabio Terragni, presidente di M4 Spa – e anche in questo caso, come nelle giornate di apertura dei cantieri, hanno risposto massicciamente al nostro invito. Gli interventi sulle cesate sono una chiara testimonianza del fatto che anche i cantieri di M4, nonostante i disagi, possano essere sentiti come propri. E la società concessionaria è ben lieta di condividere anche i luoghi della costruzione con i cittadini”.

“Siamo orgogliosi che, per la prima volta in Italia, la comunicazione al territorio di un’opera importante come M4 passi anche da iniziative di questo genere - ha dichiarato Luca Montani, direttore comunicazione di MM Spa -. Vogliamo raccontare come si trasforma la città nel momento in cui la trasformazione avviene, coinvolgendo in questo processo i cittadini, rendendoli parte attiva del cambiamento. Il workshop ‘Idee in cantiere’ al termine di un percorso lungo due anni vede realizzata la propria ambizione. Cittadini, associazioni, comitati di quartiere hanno messo a disposizione della città passione, competenza, creatività, idee”.

La vestizione artistica dei cantieri proseguirà anche nelle prossime settimane, ospitando sui cantieri di tutta la tratta i lavori scelti che, per ragioni tecniche e organizzative, non possono essere allestiti in questo weekend. Infine, domenica 8 ottobre (ore 10 con partenza da Parco Solari), l’Associazione Museolab6 organizza una passeggiata lungo i cantieri della M4, nella tratta tra la stazione Solari e la stazione Frattini. L’iniziativa vuole favorire il dialogo tra gli autori dei progetti selezionati, le istituzioni e i cittadini sulle opere e sulla futura qualità urbana delle stazioni e dei luoghi circostanti.

Ecco il programma degli allestimenti nel “weekend della blu”: 

Stazione Solari (lato via Montevideo e via Foppa angolo Coni Zugna): “Prossima fermata Parco Solari” e “La città e il cielo”

Stazione Argonne (lato via Lomellina): “Milano vista dai bambini”

Stazione San Babila (piazza fronte portici verso largo Toscanini): “Movimento, segno, idea”

Stazione Gelsomini (largo dei Gelsomini fronte giostre): “Fermate speciali”

Manufatto De Amicis (via de Amicis 42-46): “La riscoperta delle vie d’acqua”

Stazione Susa-Manufatto Argonne (giardini piazzale Susa): “Srotolo”

Manufatto Indipendenza (corso Indipendenza da via Pisacane verso via Menotti e lato piazza Risorgimento): “Anime in movimento” e “Social street art”

Stazione Tricolore (lato viale Premuda): “Essenza”

Stazione Foppa (via Foppa lato Nord e lato Sud a partire da angolo California): “La porta della città” e “QTSLAND: La passeggiata nel tempo del quartiere Tortona Solari”

Manufatto Gozzi (lato piazzale Susa): “Gioco di figure”

Manufatto Washington (via Foppa angolo via Washington): “La città di domani”

Manufatto S.Calimero (lato pedonale): “L’antico Naviglio e la Metro Blu”

Manufatto Lorenteggio 124 (via Lorenteggio lato sud): “La natura nella città che cambia”

Stazione Frattini (tra via Lorenteggio e via Bellini): “A sightseeing around Milan: un giro per Milano”

Lunedì 9 ottobre inizierà l’allestimento di “Ways” presso il Manufatto Tirana (area verde lato piazza Tirana). Nei giorni immediatamente successivi potremo vedere sulle cesate anche “Milano nei secoli: la cerchia dei navigli” e “La città libro incontra la città reale” presso Stazione Vetra (lato strada e lato parco); infine, “Un volto, un mestiere, una storia” presso la Stazione S.Ambrogio (via San Vittore verso via Lanzone).

Un render delle opere è visibile qui:  http://www.metro4milano.it/progetti_artistici/

Tags:
m4weekend della blu
i blog di affari
Morte Camilleri, è lutto nazionale. Ma gli avvoltoi cinici la strumentalizzano
di Diego Fusaro
Salvini fa bene a temere l’accordo di Governo M5S-Pd
di Ernesto Vergani
Il Golden Power e i rapporti Roma-Pechino. Una dura prova per l'atlantismo
di Mario Angiolillo


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.