A- A+
MM-SPA
Milano, MM presenta la città dei Draghi verdi. Foto
(Adam Tempesta)

Presentato oggi da MM il progetto "Milano, la città dei Draghi verdi", che vede protagoniste le fontanelle di Milano, chiamate tradizionalmente “vedovelle” e dislocate in tutta la città. 

Queste fontanelle, in tutto 584, sono un simbolo della città che segna il paesaggio urbano e la memoria collettiva dei milanesi, oltre che, naturalmente, un servizio pubblico capillare che rende disponibile a tutti l’acqua di Milano. Ma questo tutti lo sanno. Quello che non si sa è che le fontanelle di Milano nascondono un segreto, che le rende uniche: i Draghi Verdi.

"Drago verde" è uno degli appellativi della fontanella simbolo della città di Milano. Il Drago segna il paesaggio urbano e la memoria collettiva dei milanesi, oltre ad offrire un servizio capillare che rende l’acqua pubblica disponibile a tutti. Per questo scrittori, disegnatori e fumettisti sono stati chiamati a "risvegliare" i Draghi verdi di Milano, trasformando le fontanelle nei personaggi di un viaggio fantastico tutto da immaginare.

“Questo programma - ha sottolineato Davide Corritore, Presidente di MM- fa parte dell’obiettivo primario che ci siamo prefissi inaugurando la Centrale dell’Acqua: “quello di promuovere, attraverso molte iniziative compresa la didattica, una conoscenza diffusa di tutti i luoghi legati all’acqua soprattutto sensibilizzando le nuove generazioni verso l’uso responsabile di una risorsa così preziosa”

L’attività di divulgazione nei confronti delle nuove generazioni diventa, anche alla luce dell’emergenza idrica nazionale, un obiettivo strategico che ciascun gestore deve necessariamente prevedere, accanto alle attività di gestione delle reti e alla salvaguardia della preziosa risorsa.

Luca Montani, Direttore comunicazione MM, ha presentato con entusiasmo questo progetto che prevede di coinvolgere tutte le scuole di ordine e grado, fin dai prossimi mesi, con laboratori, lezioni in aula, visite didattiche, giochi di ruolo, campagne creative diffuse. Il programma ‘Milano, la città dei Draghi verdi’ si aggiunge all’articolato palinsesto che trova la sua cornice nello spazio della Centrale dell’Acqua.

 



Alla presentazione è intervenuta anche la vicesindaco di Milano, Anna Scavuzzo, che durante il suo intervento ha voluto sottolineare come sia importante "educare fin dai primi anni i bambini al miglior utilizzo di un bene pubblico importante come l'acqua, impiegando come strumenti il gioco e l’immaginazione”. Si tratta di "un'idea davvero apprezzata, a maggior ragione in una città come la nostra promotrice e capofila della Food Policy nel mondo. Per questo ringrazio Clinic per aver proposto questo progetto che prende un simbolo importante di Milano, i Draghi Verdi, e lo trasforma nel centro di una narrazione condivisa tra grandi e piccini. Un ringraziamento anche ad MM che ha saputo cogliere questa opportunità e portarla avanti con entusiasmo”
 


Commenti
    Tags:
    milanommdraghi verdivedovellefumetti
    i blog di affari
    Rai, Carlo Freccero non se ne vuole andare. Ma il Pd insiste
    Partita aperta: lo scenario post elettorale israeliano
    di Niram Ferretti
    Porti aperti? E' il motto del padronato cosmopolitico
    di Diego Fusaro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.