A- A+
Milano
Morta dopo le dimissioni dall'ospedale, aperta un'inchiesta

Morta dopo le dimissioni dall'ospedale, aperta un'inchiesta

Una donna di 38 anni, di Cassano Magnago (Varese) è deceduta il 31 dicembre scorso dopo una corsa disperata all'ospedale a Gallarate (Varese), da cui era stata dimessa due giorni prima con cinque giorni di prognosi per influenza. La Procura di Busto Arsizio (Varese), a seguito della denuncia presentata dalla famiglia, ha aperto un fascicolo a firma del procuratore della Repubblica Gianluigi Fontata per far luce sul decesso. Le indagini sono affidate ai carabinieri.

La Procura ha inoltre disposto l'autopsia sul corpo della donna. L'ospedale ha assicurato la massima collaborazione con gli inquirenti per far luce sull'accaduto.

Tags:
morta dimissione ospedaleaperta inchiesta morta ospedale


A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Migranti, le frasi ad effetto del premier Sanchez
di Diego Fusaro
Pietrasanta e la scultura contemporanea. Iginio Balderi: geometrie della forma
di Paolo Brambilla - Trendiest
Caro Saviano, Cristo cambiò il mondo vivendo in povertà
di Ernesto Vergani

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.