A- A+
Milano
Moschee, Cattaneo: "Serve una legge. Ma non siamo l'Arabia Saudita"
Raffaele Cattaneo

"La libertà religiosa è un diritto sacrosanto di qualunque Paese civile" ma allo stesso tempo "in una società multietinica e multireligiosa bisogna avere delle regole che disciplinino luoghi di culto ed è quello che abbiamo cercato di fare con la nostra legge in Regione Lombardia". Così il presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo a margine di un seminario al Pirellone è intervenuto riguardo alla costruzione di nuovi luoghi di culto dopo che il governatore Roberto Maroni, a seguito dell'attentato di Nizza, ha annunciato di voler introdurre regole più severe nella cosiddetta legge lombarda "anti moschee".

"Non credo che faremmo un passo avanti se volessimo assomigliare all'Arabia Saudita dove professare la fede cristiana è un reato penale -ha aggiunto Cattaneo -non dobbiamo indirizzarci su quella strada". Secondo il presidente del Consiglio regionale piuttosto è "compito delle istituzioni e della politica tentare una regolamentazione che non impedisca la costruzione dei luoghi di culto, ma che al tempo stesso li regolamenti e li collochi in luoghi e condizioni che possano garantire a tutti la sicurezza e la serenità".

Tags:
moschee milanomoschee cattaneogarantire luoghi di cultoregole e sicurezza


A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Le malattie mitocondriali al Mito Day
di Mariella Colonna
La sinistra si è venduta al capitale. E con Zingaretti non cambia nulla
di Diego Fusaro
Germania, impazza l'ultradestra: AFD supera i socialisti e Angela Merkel trema
di Marco Zonetti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.