A- A+
Milano
Milano, al via la mostra "Genio & impresa - Leonardo e Ludovico ieri e oggi"

Milano, al via la mostra "Genio & impresa - Leonardo e Ludovico ieri e oggi"

Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e Alessandro Fermi Presidente del Consiglio Regionale della Lombardia  hanno inaugurato lunedì 8 luglio a Palazzo Lombardia, con il presidente di Assolombarda Carlo Bonomi, la mostra 'Genio e Impresa - Leonardo e Ludovico ieri e oggi', allestita nello Spazio espositivo del Palazzo.


In occasione delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci e delle iniziative organizzate nell’ambito del progetto “Leonardo in Lombardia” Regione Lombardia realizza e promuove una serie di eventi con l’obiettivo di raccontare e valorizzare la figura e le opere del genio nel territorio regionale. 
La mostra è promossa da Assolombarda, in collaborazione con la Giunta e con il Consiglio regionale della Lombardia, e ha l'obiettivo di celebrare la straordinaria capacità del territorio lombardo di creare innovazione. 

Carlo Bonomi in occasione dell'inaugurazione ha sottolineato:"Nell’anno di Leonardo abbiamo voluto parlare di innovazione, parlare di questo giardino delle meraviglie che è la Lombardia e Milano, dove imprenditori e geni si incontrano e sviluppano l’innovazione: un quinto della ricerca viene fatto proprio in Lombardi, 4,8 miliardi, un terzo dei brevetti viene fatto proprio in Lombardia e quindi il futuro dell’Italia è proprio qua"

Alessandro Fermi, ha aggiunto:"Questa e la Lombardia: ha lasciato tanti geni, a partire da Leonardo, che sono cresciuti in questi anni e hanno creato una delle regioni più importanti d’ Europa , quindi il riconoscimento oggi non è solo a quello che Leonardo ha lasciato da un punto di vista di opere e di scritti di genialità ma anche riconoscimento di uno stato d’ animo di qualità che fortunatamente hanno trovato terreno fertile in Lombardia; tanti piccoli Ludovico oggi hanno la possibilità di creare attraverso la capacità della Lombardia di fare squadra, grande capacità di innovazione e una straordinaria visione per far crescere ancora di più questa regione: questo  il vero riconoscimento morale che diamo a Leonardo al di là di quello che è il suo riconoscimento,  il suo lascito di quello che ci ha lasciato , questo è quello che più ci affascina.  Il consiglio regionale ha voluto dare il proprio contributo a questa iniziativa perché qui c’è la nostra eredità ma anche il nostro futuro".

"Genio e Impresa", la mostra

Sono 30 i racconti di impresa rappresentati nella mostra multimediale “Genio e Impresa. Da Leonardo e Ludovico alle grandi storie di innovazione dei nostri giorni”, che apre al pubblico il 9 luglio a Palazzo Lombardia fino al 15 settembre. La mostra, a cura di Neo-Narrative Environments Operas (studio di ricerca e progettazione di ambienti narrativi in particolare nell’ambito di esposizioni e musei multimediali), esplora l’innovazione che nasce dall’incontro tra due persone attraverso un allestimento innovativo e totalmente immersivo. In particolare, la relazione che si crea tra «genio», con competenze tecniche, e imprenditore, con competenze manageriali. A cominciare dall’intervista immaginaria a Leonardo e Ludovico, realizzata da Pietro Marani e Paola Cordera, che apre la mostra, e alle storie di innovazione, per esempio, del Gruppo Bracco con Ernst Felder e Fulvio Bracco; Pirelli con Maurizio Boiocchi e Marco Tronchetti Provera; Ferrari Giovanni Industria Casearia con Luciano Piergiovanni e Giovanni Ferrari; STMicroelectronics con Bruno Murari e Benedetto Vigna; Fili Pari con Alice Zantedeschi e Francesca Pievani. 

La mostra interpreta, inoltre, il ruolo del territorio lombardo e di Milano, rappresentandolo come “Giardino delle Meraviglie”, che ha sia le giuste caratteristiche per favorire l’innovazione ma anche la capacità di far incontrare i diversi elementi di questo ecosistema attraverso i dati forniti dal Centro Studi di Assolombarda.  Secondo il Globalization and World Cities Research Network, Milano è 11esima nella classifica delle città globali e nel 2025 sarà ancora tra le top 50 aree globali, nonostante la crescita di città asiatiche e africane (fonte McKinsey). Il capoluogo lombardo è il cuore di un sistema regionale culturale creativo con 350mila addetti e oltre 24 miliardi l’anno di valore aggiunto (1/4 del totale italiano). È crocevia di talenti con 210mila studenti (280mila in Lombardia), di cui 18mila stranieri (23mila in Lombardia) ed è tra le migliori città studentesche (al 36° posto secondo QS Best Student Cities).  La Lombardia, inoltre, concentra, nell’8% del territorio nazionale e nel 17% della popolazione, il 32% dei brevetti e il 33% degli occupati nel manifatturiero avanzato.

A Palazzo Lombardia, sarà anche esposta un’opera di James Rosenquist, uno degli artisti di punta della pop art statunitense, realizzata per illycaffè.

L'immagine coordinata della mostra è a cura di Reflektor (www.reflektor.it), agenzia di branding con sede a Milano.


Sarà aperta al pubblico dal 9 luglio al 15 settembre 2019 nello Spazio espositivo del Palazzo (dal lunedi' alla domenica, ore11.00-19.00; giovedi' ore 11.00-22.00).
 

Commenti
    Tags:
    mostragenio & impresaleonardo e ludovicoattilio fontanaregione lombardiaassolombardacarlo bonomi










    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Milano. Edoardo Maggiori inaugura tre "salotti artistici" dal 15 al 31 ottobre
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Se Dublino scende a patti, l'accordo Brexit è più vicino
    di Bepi Pezzulli
    In libreria "Business Etiquette" le regole del fair play nel mondo del lavoro
    di Paolo Brambilla - Trendiest


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.