A- A+
Milano
Omicidio Del Gaudio: il marito Tizzani andrà a processo
L'omicidio di Gianna Del Gaudio a Seriate

Omicidio Del Gaudio: il marito Tizzani andrà a processo

Omicidio di Gianna Del Gaudio: il marito Antonio Tizzani andrà a processo. L'ex professoressa di 63 anni è stata uccisa nell'abitazione della coppia a Seriate, Bergamo, la notte tra il 26 e il 27 agosto Del 2016. Lo ha deciso ieri pomeriggio il giudice Lucia Graziosi, al termine dell'udienza preliminare in tribunale a Bergamo, alla quale ha preso parte lo stesso Tizzani, 71 anni, affiancato dal legale difensore, l'avvocato Giovanna Agnelli, e dai due figli, Mario e Paolo. Sin dall'inizio Tizzani è stato indagato a piede libero con l'accusa di omicidio, che secondo l'accusa sarebbe avvenuto al culmine di una lite, sgozzando la donna in cucina. Ma l'uomo si è sempre dichiarato innocente accusando un fantomatico "uomo incappucciato" introdottosi in casa. Prima udienza il 4 dicembre.

Commenti
    Tags:
    gianna del gaudioomicidio del gaudio










    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Morte Camilleri, è lutto nazionale. Ma gli avvoltoi cinici la strumentalizzano
    di Diego Fusaro
    AIPB. L’Associazione Italiana Private Banking rinnova le Commissioni Tecniche
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Nuove nomine per d.ssa Victoria Rowlands e avv. Cristiano Cominotto


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.