A- A+
Milano
Omicidio di Jessica, il gup: "Ergastolo, Garlaschi aveva intento punitivo"
Alessandro Garlaschi e Jessica Faoro

Omicidio di Jessica, il gup: "Ergastolo, Garlaschi aveva intento punitivo"

Alessandro Garlaschi "aveva un intento meramente punitivo" nei confronti di Jessica Faoro perche' lei si mostrava "poco sensibile" alle sue avance. Lo scrive il gup Alessandra Cecchelli motivando la condanna all'ergastolo inflitta nel dicembre scorso al tranviere di 40 anni che ha ucciso, il 7 febbraio dell'anno scorso, la diciannovenne che ospitava in casa sua con 85 coltellate. Alla difesa che aveva chiesto di considerare "il vissuto affettivo e familiare" dell'imputato e l'"assenza di un comprovato movente razionale", il giudice ribatte sostenendo la piena "lucidita'" di Garlaschi "e il fatto che l'uomo, pur nelle dinamiche di vita e familiari che possono piu' o meno affliggere qualunque persona, ha avuto uno sviluppo familiare e sociale privo di rilevanti anomalie tali da influire sulla sua capacita' di autodeterminazione, a differenza di quanto puo' constatarsi nel vissuto della vittima".

"La realta' oggettiva dei fatti - prosegue il giudice - non comprova una deficienza dell'elemento soggettivo ma soltanto una lucida volonta' criminale che esplode in tutta la sua brutale violenza quale conseguenza, seppur terribile, di una consapevolezza omicidiaria scatenata a seguito dell'atteggiamento di chiusura della donna ma non idonea ad escludere la capacita' di intendere e di volere". Anzi, per il magistrato va applicata l'aggravante dei motivi abietti e futili "in presenza della significativa sproporzione tra la gravita' del reato e lo stimolo esterno" tenendo presente che la brutalita' con cui Jessica e' stata uccisa "si manifesta non come sintomo di incapacita' soggettiva ma come precisa espressione di un intento meramente punitivo". In conclusione, "l'azione criminale di Garlaschi nei confronti della giovane donna e' chiara espressione di un moto interiore del tutto ingiustificato, connotandosi come mero pretesto per lo sfogo di impulsi criminale assolutamente avulsi da alcuno scopo diverso della commissione del reato".

Commenti
    Tags:
    jessica faoroalessandro garlaschi








    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    LIPOFILLING, dalla chirurgia ricostruttiva a quella rigenerativa
    di Mariella Colonna
    Borsa Italiana. ISAGRO alla STAR Conference parla di futuro
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Darsena di Milano. Marina Militare e Associazione Nazionale Marinai d'Italia
    di Paolo Brambilla - Trendiest


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.