A- A+
Milano
Penati, Sala e la follia dei tempi della giustizia italiana

ASCOLTA LA RUBRICA "PINOCCHIO" OGNI GIORNO SU RADIO LOMBARDIA (100.3), IN ONDA ALLE 19.10 DURANTE IL PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO "PANE AL PANE" E IN REPLICA IL GIORNO DOPO ALLE 6.45

Ieri il sindaco Beppe Sala, commentando la proposta di Ambrogino per Filippo Penati, ha detto che gli pare assurdo che la Corte dei Conti indaghi cose di 10 anni prima. E ha raccontato che proprio poco prima gli era arrivata una lettera per essere ascoltato come persona informata sui fatti di una cosa avvenuta quando era direttore generale, e che comunque non lo vede indagato. Insomma, due ere fa: prima che fosse sindaco, prima che fosse numero uno di Expo. Prima di tutto, ai tempi di Letizia Moratti. Vedete un po' voi. In Italia il problema della giustizia esiste, ed è urgente. Non scoppia la rivoluzione solo perché il numero di cittadini che finisce nel girone infernale è basso rispetto al numero totale di abitanti. Ma avere una sentenza, o peggio ancora una indagine, dopo 10 anni è pura follia. Follia. E nessuno che faccia niente, né da destra né da sinistra, né ai tempi di Berlusconi, né con la sinistra al governo. E dire che una giustizia giusta dovrebbe essere proprio uno dei mantra del Pd. Che da quando però ha fatto l'alleanza con il Movimento 5 Stelle, insomma, diciamo che questa parte se la è proprio dimenticata.

Commenti
    Tags:
    giustizia italianafilippo penatigiuseppe sala

    Regione Lombardia Video News










    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Giorgetti premier? Idea agghiacciante.Un Monti verde: liberismo fatto persona
    di Diego Fusaro
    Master in Private Banking & Wealth Management per giovani laureati o laureandi
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Dalla Segre a piazza Fontana, Milano capitale di democrazia e ricchezza
    di Ernesto Vergani


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.