A- A+
Milano
Pinacoteca di Brera: infiltrazioni di acqua nelle sale. Nessun danno a opere

Pinacoteca di Brera: acqua nella sala dei Rubens. Nessun danno alle opere

Complice la pioggia di questi giorni, alla Pinacoteca di Brera, l'acqua si è infiltrata per due volte nelle sale dove sono custoditi le opere d'arte del pittore fiammingo, Pieter Paul Rubens, e non solo. A segnalarlo è il quodiano 'Il Giorno' riportando anche una lettera inviata dal segretario della Cisl Fp Milano al direttore della pinacoteca James Bradburne e al ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli dove viene chiesto un incontro su manutenzione e sicurezza.

La prima infiltrazione d'acqua risale alla notte tra martedi' e mercoledi', quando l'acqua piovana, infiltrata dalle pareti, e' arrivata a bagnare la cornice di un dipinto di Paris Bordon. La seconda e' avvenuta la notte successiva quando la pioggia, infiltrata dal soffitto, ha allagato il pavimento della sala che ospita le opere del pittore fiammingo, Pieter Paul Rubens. Per fortuna le opere non hanno subito danni.

In una nota la Pinacoteca di Brera, in merito alle infiltrazioni fa sapere "non ci sono mai stati problemi dovuti a temporali ma semmai di elevata pressione dell'acqua all'interno di una tubatura che hanno causato due perdite immediatamente risolte dalla ditta di manutenzione dell'impianto". "Le opere sono in sicurezza e i tecnici degli impianti hanno confermato dopo numerose verifiche fatte che la situazione e' stabile e non c'e' pericolo - ha precisato Bradburne -. Brera e' un edificio storico dove l'architettura dell'impianto progettato diversi anni fa va continuamente monitorato". 

Nel comunicato del museo si spiega inoltre che "attualmente e' stata ridotta la pressione e il sistema" idrico "continua ad essere monitorato dalle sonde di rilevamento acqua. Tale tubatura, tra l'altro, non ha dato mai segni di sofferenza ed e' continuamente monitorata dalla ditta che si occupa delle manutenzioni". Inoltre "l'impianto idrico del museo e' dotato di un sistema manuale del blocco di acqua e si e' provveduto, a seguito dell'episodio" a modificarlo immediatamente "inserendo un blocco automatico in caso di rischio".

Quanto al personale del museo "e' stato aggiornato dapprima con una relazione tecnica e anche verbalmente durante le riunioni settimanali" programmate per garantire "comunicazione e informazione a tutti i livelli". In merito alle opere, "non ci sono stati assolutamente danni. Per accertamenti sulla cornice  e' stato spostato il dipinto di Paris Bordon e sono state effettuate, prontamente, termografie per verificare anche eventuale presenza di acqua nella parete". 

Il ministero dei Beni culturali in seguito agli episodi di infiltrazioni d'acqua in alcune sale della Pinacoteca di Brera, ha attivato il servizio ispettivo per stabilire le ragioni di quanto accaduto.

Commenti
    Tags:
    pinacoteca di brera









    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Caro Governo, adesso risparmiateci la riunione fiume
    di Ernesto Vergani
    Governo? Sia maggioranza che opposizione. Pronta la sfida all'Ok Corral
    di Maurizio de Caro
    Greta e l'anti-Greta: ecco l'attivista 15enne sovranista. Due facce della stessa medaglia
    di Diego Fusaro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.