A- A+
Milano
Primo maggio, Cenacolo chiuso: "Poco tempo per avvisare tutti"
ultima cena cenacolo leonardo da vinci

Primo maggio, Cenacolo chiuso: "Poco tempo per avvisare tutti"

L'immagine dei turisti che mostravano il biglietto prenotato e pagato per visitare L'ultima cena di Leonardo il primo maggio, per trovare l'ingresso al Cenacolo sbarrato per mancanza di personale, ha fatto il giro del mondo, suscitando imbarazzo e indignazione. Il giorno dopo, la direttrice del polo museale della Lombardia, Emanuela Daffra, sottolinea che il concessionario della gestione delle prenotazioni "ha avvisato le persone che avevano prenotato la visita", anche se "evidentemente non e' riuscito a farlo con tutte". Interpellata dall'Agi sull'argomento, la dirigente del ministero dei Beni culturali ha aggiunto che, senza questa comunicazione, "si sarebbero presentati in mille davanti ai cancelli del museo". In ogni caso, ha ammesso, "alla luce di quanto accaduto, avremmo dovuto fermare prima il tentativo di tenere il museo aperto, per avere piu' tempo per avvisare veramente tutti".

La dirigente del polo museale ha spiegato ancora che "nonostante il personale sia scarso per tutto il Polo museale, garantiamo tante aperture. Per legge, pero', non possiamo superare il 33% dei giorni festivi. E' possibile farlo solo se c'e' la disponibilita' volontaria del personale di custodia. Eravamo rimasti aperti a Pasqua, Pasquetta e anche il 25 aprile, ma per il primo maggio serviva la disponibilita' volontaria del personale, che poteva essere data fino al 25 aprile. Abbiamo tentato fino a quel giorno di averla, senza pero' riuscirci. E' stato quindi il 25 aprile che ho saputo che il primo maggio il Cenacolo vinciano sarebbe rimasto chiuso". Ecco perche' l'informazione e' potuta partire solo dopo: "Il 26 abbiamo di conseguenza pubblicato l'avviso della chiusura sul sito web del museo e contemporaneamente abbiamo chiesto al concessionario di avvisare tutti coloro che avevano prenotato e di rimborsare il biglietto, nel caso in cui queste persone non potessero visitare il museo nei giorni successivi. Come ho detto, avremmo effettivamente dovuto fermare prima il tentativo di rimanere aperti, per avere maggior tempo a disposizione per avvisare tutti". 

Commenti
    Tags:
    cenacolocenacolo milanomilanoprimo maggiofesta della liberazionearteleonardo da vincicenacolo chiuso











    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    La navigazione robotizzata per intervenire in strutture vascolari complesse
    di Maurizio Garbati
    Cibo nostrano, per l’Ue non va bene. E allora si mangino il loro liquame
    di Diego Fusaro
    Premio Arte, Scienza, Coscienza: il Futuro di scena a Lecce.
    di Paolo Brambilla - Trendiest


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.