A- A+
Milano
Ramy: 'Merito mio se ringraziano Salvini’. Vicepremier non lo incontra per ora
Ramy Shehata
Advertisement

Ramy premiato da ambasciatore egiziano: 'Merito mio se ringraziano Salvini’

"Voglio diventare italiano, sono nato qua. Volevo vedere cosa sarebbe successo a Salvini se tutti fossero morti. Tutti sarebbero andati contro di lui. Se tutti lo ringraziano e' grazie a me", ha dichiarato Ramy Shehata, il tredicenne egiziano che dando l’allarme ha sventato l'attacco al bus di San Donato milanese. Sulla cittadinanza "Salvini all'inizio ha detto si', poi no. Di Maio vuole darmela, quindi mi fido Di Maio", ha aggiunto il ragazzo premiato oggi dall'ambasciatore d'Egitto a Roma. "Mi è passato vicino col coltello, mi ha guardato male. Pensavo già alla morte, quindi non ho avuto paura", ha spiegato Ramy. Parole di encomio sono state espresse dall'ambasciatore Hoaham Badr: " Il suo atto eroico del 20 marzo scorso per salvare la vita di 51 italiani è motivo di apprezzamento e rispetto da parte di tutti, un modello di nobili valori egiziani e un grande impatto sul rafforzamento dell'amicizia tra Italia ed Egitto"

Fonti del Viminale fanno sapere che nelle prossime ore il ministro dell'Interno Matteo Salvini non incontrerà Ramy.

Commenti
    Tags:
    ramy cittadinanzasan donato








    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Iran bersaglio prescelto dall'imperialismo atlantista
    di Diego Fusaro
    DELIVER. La più importante fiera internazionale di e-logistics
    di Greta Valentina Galimberti
    Richard Thaler a Milano parla di “spinta gentile” ed educazione finanziaria
    di Paolo Brambilla - Trendiest


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.