A- A+
Milano
Regione Lombardia, Savoini resta vicepresidente del Corecom

Regione Lombardia, Savoini resta vicepresidente del Corecom

Il consiglio regionale lombardo ha respinto ieri la mozione presenta dal capogruppo del Partito democratico Fabio Pizzul con la quale si chiedevano le dimissioni di Gianluca Savoini, il leghista indagato dalla procura di Milano per i presunti fondi russi alla Lega, dalla vicepresidenza del Corecom Lombardia "a tutela della credibilità e autorevolezza del Comitato regionale per le comunicazioni". La mozione è stata bocciata con 39 voti contrari, 26 a favore e 2 astenuti.

Commenti
    Tags:
    regione lombardiacorecomgianluca savoini











    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    La navigazione robotizzata per intervenire in strutture vascolari complesse
    di Maurizio Garbati
    Cibo nostrano, per l’Ue non va bene. E allora si mangino il loro liquame
    di Diego Fusaro
    Premio Arte, Scienza, Coscienza: il Futuro di scena a Lecce.
    di Paolo Brambilla - Trendiest


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.