A- A+
Milano
Regione, Rosati e D'Avolio dal Pd ad Articolo 1 (ma nel gruppo misto)
Onorio Rosati e Massimo D'Avolio

Hanno ufficializzato la loro uscita dal gruppo del Pd i due consiglieri lombardi che hanno aderito ad Articolo1-Mdp. Fallito il tentativo di costituire un gruppo a parte con la consigliera di Sel, Chiara Cremonesi, i due 'scissionisti' democratici Onorio Rosati e Massimo D'Avolio hanno aderito al gruppo misto del Pirellone, finora 'popolato' dalla sola Maria Teresa Baldini (fondatrice del movimento 'Fucsia people' dopo l'uscita dalla Lista Maroni).

Tags:
consiglio regione lombardia articolo 1consiglio regione lombardia pdonorio rosatimassimo d'avolio


A2A
A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Governo M5s-Lega: su i mercati, giù lo spread, soffrono i rosiconi del Palazzo
di Angelo Maria Perrino
Calenda sbaglia: il Pd non è incomprensibile,è chiaramente contro i lavoratori
di Diego Fusaro
Governo M5s-Lega, l’Italia volta pagina: parte la terza Repubblica
di Angelo Maria Perrino

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.